Entella, il pres. Gozzi: “Cassano-Caputo-Catellani? Da sballo…”

115

cassanoConsiderata la stagione, potremmo definirlo un “sogno di mezz’inverno”. Cassano all’Entella è una fantasia che stuzzica non poco il presidente dei liguri, Antonio Gozzi. Il massimo dirigente biancoceleste nelle ultime ore ha praticamente steso un tappeto rosso sotto i piedi di Fantantonio“E’ un caro amico, qui verrebbe accolto a braccia aperte. Antonio sarebbe un grande professore in un grande collegio come l’Entella. Cassano sarebbe un valore aggiunto in campo ma anche un esempio per i nostri giovani che al suo fianco potrebbero crescere e diventare ottimi calciatori. Questo anche in prospettiva futura perché ha una predisposizione a insegnare calcio. Però noi non possiamo che esprimergli la nostra amicizia, simpatia e stima, e dire ancora che lo accoglieremmo a braccia aperte, potrebbe venire a insegnare a tanti giovani che si stanno guadagnando posizioni importantissime. Possiamo offrirgli un ambiente famigliare, il sole della Liguria. E poi vederlo con Caputo e Catellani sarebbe una cosa da sballo. Detto ciò, Cassano è padrone del suo destino e noi speriamo per lui che sia il destino più bello possibile”.

Il giocatore, svincolatosi dalla Sampdoria, non ha ancora svelato il suo futuro ma non ha mai tenuto nascosto di non voler scendere in B o rispondere alle offerte provenienti dalla Cina. Resta in attesa di una chiamata dalla serie A, ma se non dovesse arrivare…

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...