Entella, il sogno di mercato è ancora possibile: c’è l’offerta di contratto

189

Sabato 11 marzo la Virtus Entella sarà protagonista al “Ciro Vigorito” per sfidare il Benevento. Qualcuno già pregusta la rivincita, ricordando l’incredibile rimonta subita nella sfida di andata. Prima del match con i liguri ci saranno però da affrontare la trasferta di Novara e il derby casalingo con la Salernitana per gli uomini di Baroni e nel frattempo la formazione di Breda potrebbe piazzare il tanto atteso e desiderato colpo di mercato.

Il permesso di Antonio Cassano di allenarsi con la Sampdoria scadrà domani, quando si chiuderà anche il mercato per gli svincolati, e allora il talento di Bari Vecchia dovrà prendere in seria considerazione una nuova destinazione. Dopo aver rescisso il contratto a gennaio con i blucerchiati le proposte non sono mancate, con il giocatore pronto a ribadire la propria volontà di non volersi spostare da Genova. Parole che hanno di fatto accresciuto le speranze dell’Entella di convincere lo stesso Cassano a scendere di categoria.

Il presidente Gozzi continua a sognare il colpo di mercato e subito dopo la vittoria con lo Carpi un assist importante è arrivato da Catellani, dettosi desideroso di avere l’ex Roma e Inter come compagno di squadra. Sul tavolo ci sarebbe un’offerta di due anni e mezzo di contratto, dettaglio non irrilevante per un calciatore di 34 anni giunto a un bivio decisivo della  propria carriera.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.