Débâcle dell’U16 dei Dragoni Sanniti che perdono col IV Circolo Benevento

44

dragoni sannitiEnnesima déblâcle per i Dragoni Sanniti. I giovani dell’under 16, in una fredda domenica di novembre, si lasciano superare dal IV Circolo per 39-0. E se c’è poco da dire sul risultato ancora una volta negativo, molto si può e si deve evidenziare a riguardo di un reparto giovanile in continua crescita.

Queste le parole del presidente Ernesto Pepe a fine gara: il risultato della partita deve essere letto al di là dei numeri. Ciò che conta è la crescita mostrata dalla squadra, soprattutto alla luce dei nuovi inserimenti. In questa fase di campionato si lavora soprattutto per l’integrazione, per la crescita dei nostri giovani atleti e per la formazione di un gruppo compatto ed empatico. La maggior parte dei giocatori scesi in campo domenica a Campobasso contro il IV Circolo è alle prime esperienze con la palla ovale. Non dragoni sannitipretendiamo la vittoria. Quello che abbiano preteso e ottenuto sono stati l’impegno, la determinazione e il coraggio. Per questo possiamo ritenerci soddisfatti. Un plauso va anche ai “vecchi” militanti della squadra che hanno dimostrato grande volontà e capacità di sostenere e trascinare le “nuove leve”. I risultati positivi,continuano a lavorare con serietà, arriveranno nel prossimo futuro e daranno grandi soddisfazioni alla società e soprattutto ai giovani rugbisti. E’ a tutti loro che chiedo, infatti, la costanza e la perseveranza. Sono sicuro che, una volta capite le nuove dinamiche e raggiunta una maggiore sicurezza, si raggiungeranno grandi risultati. 

dragoni sannitiNota positiva anche per il raggruppamento di minirugby organizzato da Rugby Benevento e tenutosi sul campo di Pacevecchia sabato 18 novembre. Grande l’affluenza registrata segno che questo sport stia conquistando l’entusiasmo e la curiosità di un numero di persone sempre maggiore.

Al raggruppamento hanno partecipato i nostri piccoli atleti dell Under 8 e Under 10 mostrando grinta, voglia di fare e buone qualità. I piccoli sportivi hanno assaporato la magia del rugby lasciandosi trascinare dal puro divertimento. Le buone prestazioni dei piccoli draghi rendono la società orgogliosa per il florido vivaio.

[Simona Politano – Addetto Stampa Dragoni Sanniti]