Dirty Soccer, assolto il sannita Vincenzo Melillo

Per il portiere è la fine di un incubo: annullata la sanzione di 3 anni e 6 mesi

343

vincenzo melilloL’incubo di Vincenzo Melillo è terminato. Il portiere sannita è stato pienamente assolto dai fatti relativi all’inchiesta Dirty Soccer, il filone sul calcioscommesse che lo aveva inghiottito la scorsa estate. La Corte Federale d’Appello ha infatti emesso la sentenza sui ventotto ricorsi presentati in merito (il procedimento sportivo che si è svolto il 26 e 27 febbraio). Per Melillo, ex portiere di Ascoli, Paganese e Pro Patria, si tratta di una piena assoluzione. In un primo momento l’estremo difensore era stato condannato a 3 anni e 6 mesi di squalifica oltre che a un’ammenda di 50mila euro.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...