Diary Day 8 – Clipper Round the World

116

Qingdao - Clipper Round he World 2015-2016Sembra gia’ una vita che abbiamo lasciato Londra alle ns spalle.
Giorno dopo giorno diventiamo sempre piu’ “destrutturati e primitivi”
Veleggiamo sotto Spinnaker Code 1 con vento al traverso di 12-15 nodi verso le Canarie dopo esserci lasciati sulla destra l’isola di Madeira.
La ns tattica prevede di privileggiare il vento da terra rispetto a quello off-shore che le previsioni danno meno intenso.
Nel frattempo la natura mostra il meglio di se.
Nella continua danza tra me timoniere e la barca, sulle note del vento e del mare, resto ogni istante a bocca aperta ammirando il “palcoscenico” offerto dall’oceano.
Un infinito orizzonte circolare blu posiziona il timoniere e la sua “partner” al centro di un cerchio perfetto, alla sommita’ di una sfera quasi piatta, la ns terra.
Una “pista da ballo” naturale incantevole illuminata da una volta stellata lumininosissima che scende come una cupola giu’ fino a toccare l’orizzonte.
Come se non bastasse, il “palcoscenico” e’ illuminato anche dal basso da milioni di jelly fish luminescenti oltre che dai riflessi delle stelle.

Altro che discoteca…

CONDIVIDI