Il derby dei numeri – Si deciderà nei 15 minuti finali?

30

benevento-cesena-34Emergono statistiche interessanti dai numeri di Avellino e Benevento, scopriamole insieme.

Lunga astinenza – L’allenatore irpino, Walter Novellino, non vince una partita di campionato dal 20 dicembre 2014. Da quel giorno in poi ha diretto la propria squadra (prima il Modena, ora l’Avellino) per 13 gare ottenendo 5 pareggi e ben 8 sconfitte. L’ultima affermazione si riferisce a un Modena-Trapani terminata 2-1 per i canarini.

Mai in superiorità – L’Avellino è anche la squadra che non ha mai avuto un’espulsione a favore in questo torneo. Non è mai successo che gli irpini si trovassero in superiorità numerica in queste prime diciassette giornate. Solo la Pro Vercelli ha fatto come i biancoverdi.

Benevento letale – Stando ai numeri la partita potrebbe decidersi nei 15 minuti finali. Almeno in questo senso è quello che spera il Benevento che è la squadra che nel quarto d’ora conclusivo capitalizza più occasioni. L’Avellino, al contrario, in quella porzione di gara ha incassato ben 6 gol finora. Il Benevento ne ha segnati addirittura 12.

Imbattibilità – Il Benevento fuori casa è imbattuto da 242′. L’ultimo a segnare alla Strega è stato Citro nel gol decisivo segnato in Trapani-Benevento al 28′. Era il 25 ottobre e da quel momento sia Cragno che Gori hanno abbassato la saracinesca per le gare giocate su terreno di gioco avverso.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...