De Zerbi a Sky: Sia la Fiorentina che il Benevento non sono stati sé stessi.

157

Finita da poco Fiorentina-Benevento, mister Roberto De Zerbi si concede ai microfoni di Sky.

beneventoGiocare in questo clima è pesante e difficile per tutti, siamo però contenti di aver onorato nel modo giusto Davide Astori, cercando il risultato pur non essendo al 100% perché queste cose non possono non toccarti. Il Benevento si è comportato bene sia come società che come squadra. L’applauso dello stadio Franchi per noi? Vedere l’affetto che tutto il mondo calcistico sta tributando ad Astori fa capire la qualità dell’uomo, a volte ci si dimentica che i calciatori sono uomini, persone che vivono di emozioni, per quello nella conferenza stampa pre partita ho dichiarato che per me sarebbe stato presto giocare a tre giorni dal funerale.

beneventoSia noi che la Fiorentina non siamo stati i veri noi, non posso quindi arrabbiarmi perché i miei giocatori hanno una coscienza e di questo sono contento. Le difficoltà durante la gara?  In questa settimana non abbiamo studiato video sulla Fiorentina, abbiamo cercato di fare i professionisti, e purtroppo nel calcio a volte questo non basta, e bisogna dunque andare oltre, mettendo cattiveria, carica agonistica, tutte cose che nella prima frazione non abbiamo fatto, pur giocandoci la partita. Forse meritavamo qualcosina di più, come gioco, occasioni e come voglia di arrivare a fare risultato.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.