De Zerbi: Benevento avrebbe meritato il vantaggio, giocando così ci si salva

123

BENEVENTOBENEVENTO – Seppur sia uscito sconfitto dal confronto con il Napoli primo in classifica, De Zerbi è soddisfatto della prestazione del suo Benevento.

Potevamo andare in vantaggio, ma questo non vuol dire che avremmo poi vinto e fatto punti, ma secondo me avremmo meritato una rete per quello che avevamo mostrato in campo. Alla fine il Napoli è venuto fuori con la sua coralità di gioco e con le individualità dei suoi giocatori che in un niente vanno in gol o vanno vicino al gol.

Sandro è un grande giocatore, dentro e fuori è di un livello superiore, altre cose non devo dirvele, per me hanno fatto bene anche Guilherme e Djuricic, fuori c’erano Billong e Tosca, è arrivato Sagna e penso che tutti faranno bene in futuro.

beneventoAll’andata non allenavo il Benevento, quindi non è corretto esprimere un’opinione fra le due gare, penso che il Napoli possa essere un riferimento per molti giovani allenatori: palleggio che permette ai giocatori di qualità di esprimersi. Il gioco che ha fatto stasera il Benevento partendo spesso da dietro era per favorire quei giocatori tecnici come Guilherme, Djuricic, D’Alessandro e Brignola. Oggi abbiamo affrontato una grandissima squadra, venuta con una certa personalità, personalità che abbiamo messo anche noi in campo. Ora ci resta solo di vincere qualche partita, e dal mio punto di vista si hanno più possibilità di vincerla se giochiamo bene come fatto oggi. 

Questa è stata tra le sconfitte che abbiamo avuto la meno dura da digerire, per come abbiamo perso, per come hanno reagito i nuovi alla prima partita, per come stanno crescendo tutti quanti. Venuti ha sbagliato sul secondo gol, ma ha fatto una buona partita, così come Letizia, Cataldi ha fatto qualche sbaglio, ma ha giocato bene anche lui. Questa di oggi secondo me è la strada che dobbiamo intraprendere per cercare di salvarci.

Il VAR probabilmente è una delle poche cose di cui andare fieri e orgogliosi nel calcio italiano, se era da annullare evidentemente era così. Oggi mi è andata male, visto che non ci hanno poi assegnato il calcio di rigore, ma può essere che in futuro mi andrà bene.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.