Crotone ancora una volta amara per il Benevento in superiorità numerica per un’ora. Decide Simy.

483

Crotone ancora una volta amara per il Benevento, che esce sconfitto 1-0 dallo Scida grazie alla deviazione vincente di Simy su uno dei pochi calci d’angolo per i padroni di casa. Tra gli sfortunati giallorossi in vantaggio numerico per più di un’ora bene Tello, male Coda.

MONTIPO’ 6 – Ottimo primo tempo con diverse conclusioni bloccate e buoni tempi nelle uscite, nella ripresa subisce la rete di Simy, successivamente diventa quasi inoperoso per assenza di occasioni per i padroni di casa.

GYAMFI 6 – Gara sufficiente per il terzino ghanese, sicuro in marcatura non soffre quasi mai sulla propria fascia di competenza, dove a differenza del titolare Maggio, agisce molto più in copertura. Nella ripresa ha spesso modo di avanzare oltre il centrocampo cercando di crossare in area, ma senza fortuna.

VOLTA 6 – Torna tra i titolari dopo un mese, forte del buon secondo tempo contro il Cosenza; non ha modo di sfruttare la propria elevazione in chiave offensiva, ma l’importante è dare sicurezza alla retroguardia sannita.

CALDIROLA 5 – Leggera flessione quest’oggi per il bravo difensore che stiamo ammirando in questi mesi, subisce troppo la pressione di Simy a cui permette la deviazione vincente e davanti, in occasione dei calci piazzati, non si rende mai pericoloso come ci ha ben abituati. Prende anche un giallo.

LETIZIA 6 – Da lui ci si aspetta sempre qualcosa in più, tenendo conto delle sue doti tecniche e atletiche. Il Crotone nella ripresa si chiude nella propria metà campo, quindi lascia perdere i compiti in marcatura e tenta diversi cross e anche qualche tiro verso la porta di Cordaz per sbloccare la situazione, ma invano.

TELLO 6,5 – Torna titolare dopo un periodo vissuto da subentrante, a differenza del suo solito, gioca molto ordinato e non risulta mai sprecone. [dal 69′ BUONAIUTO 5,5 – Entra per dare una spinta in più in chiave offensiva, nel recupero sfiora il gol del pareggio di testa su un cross teso di Letizia, ma concretamente non fa nulla].

VIOLA 5 – L’anno scorso a Crotone sbagliò un rigore, ed anche quest’anno non riesce ad essere decisivo come lo è stato nell’ultimo periodo. Dimostra anche nervosismo in un battibecco con Simy dove vengono poi ammoniti entrambi.

BANDINELLI 5,5 – Tra qualche cross per Coda e un paio di conclusioni dalla distanza, prova a lasciare il segno, anche approfittando del fatto che il Crotone resta in inferiorità numerica per un’ora, sfortunato come tutto il resto del Benevento.

RICCI 5 – Per lui che è un ex della sfida, quello a Crotone è un ritorno, e di solito gli ex “graffiano” spesso in queste occasioni… purtroppo non è il suo caso. [dal 57′ VOKIC 5,5 – Dimostra di avere un buon tocco di palla, entra per dare una svolta alle spalle dei due attaccanti, ma non riesce nell’impresa]

CODA 5 – La sua finora è stata una grande stagione, e in diverse gare, pur non segnando, ha comunque lasciato il segno con un gran sacrificio per i compagni aiutando la squadra. Oggi non gli è riuscito assolutamente niente, arrivando sempre male o in ritardo sui palloni pervenutigli, e facendosi trovare spesso in offside. Peccato.

ARMENTEROS 6 – Cerca di innescare i compagni nel primo tempo, e nella ripresa regala un paio di buoni spunti tra dribbling e qualche tiro verso Cordaz, poi riceve una botta ed esce per precauzione.  [dal 78′ INSIGNE SV]

Il tabellino:
Crotone – Benevento 1-0
Reti: 47′ Simy (C)

Crotone (3-5-2): Cordaz; Curado, Spolli, Vaisanen (11′ Marchizza); Sampirisi (82′ Milic), Zanellato, Barberis, Benali, Molina; Simy, Machach (64′ Firenze).
A disp.: Figliuzzi, Festa, Cuomo, Tripicchio, Gomelt, Kargbo, Nanni, Valietti, Mraz.
All.: Stroppa.

Benevento (4-3-1-2): Montipò; Gyamfi, Caldirola, Volta, Letizia; Tello (69′ Buonaiuto), Viola, Bandinelli; Ricci (57′ Vokic); Coda, Armenteros (78′ Insigne).
A disp.: Gori, Zagari, Antei, Di Chiara, Improta, Goddard, Asencio, Crisetig.
All.: Bucchi.

Arbitro: Sig. Juan Luca Sacchi della sezione AIA di Macerata.
Assistenti: Sigg. Niccolò Pagliardini della sezione AIA di Arezzo e Filippo Bercigli della sezione AIA di Valdarno.
Quarto uomo: Sig. Valerio Marini della sezione AIA di Roma 1.
Ammoniti: 31′ Benali (C), 32′ Coda (B), 54′ Caldirola (B), 84′ Viola (B), 84′ Simy (C)
Espulso: 35′ Benali (C).
Angoli: 5-11 (Pt 3-4)
Recupero: Pt 2′; St 5′.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.