Cossato: Il Benevento è una squadra rognosa, sarà una partita difficile per il Verona

129

verona beneventoMancano ancora 11 giorni al posticipo tra Hellas Verona e Benevento, ma c’è chi già ne parla, come ad esempio l’ex attaccante veronese Michele Cossato, con un passato in entrambe le squadre della città di Romeo e Giulietta: cresciuto nelle giovanili del Chievo, dopo qualche anno tra prima squadra e prestiti, ha giocato in pianta stabile con i clivensi dal 1991 al 1997. Dal 2000 al 2003 invece gli anni di militanza nel Verona.

Intervistato da Hellas Live, Cossato ha parlato quindi dell’incredibile pareggio raggiunto in extremis tra Torino e Verona, buttando anche uno sguardo al prossimo impegno di campionato che vedrà gli scaligeri affrontare in casa il Benevento di mister Marco Baroni:

verona beneventoIl pareggio di Torino è stato inaspettato ma fa morale perché è come aver vinto una partita, se pensi che fino al 90′ eri sul 2-0 per loro. Adesso c’è la sosta, poi avremo il Benevento e in casa e se si vince fai un bel balzo in avanti in classifica. Ovviamente non è una partita facile, perché ho visto il Benevento: è una squadra che corre, una squadra rognosa, ma sono tutte squadre difficili in serie A, ma è normale che con il Benevento in casa devi vincere a tutti i costi, ma anche gli avversari potranno dire la stessa cosa. Questa settimana si alleneranno meglio perché uscire che sei praticamente morto e in tre minuti resusciti, ti dà una energia, una carica che a volte fa la differenza. Quindi penso che sia una cosa positiva.

Quella col Benevento sarà una partita secca, se il Verona non dovesse fare risultato, diciamo sempre che il campionato è lungo, ma viene il Benevento in casa tua e devi cercare di vincere, il derby che verrà successivamente col Chievo è una partita a sé, mi auguro che queste due partite qua possano fare bene e il pareggio di Torino per come è venuto, darà certamenteuna grossa mano agli scaligeri.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.