Comprensorio Miscano dopo il primo anno il progetto continua

290

CASALBORE – Lo scorso anno nasceva ufficialmente tra i confini della provincia di Avellino e Benevento l’ambizioso ed altrettanto affascinante progetto del Comprensorio Miscano, che mirava e mira ad unire sotto un’unica squadra le realtà calcistiche dei comuni di Casalbore, Buonalbergo, Montecalvo Irpino, Ginestra degli Schiavoni, Castelfranco in Miscano. E così dopo le normali difficoltà iniziali, che comunque non impedirono nella passata stagione al Comprensorio di ottenere anticipatamente la salvezza nell’ostico campionato di Prima categoria, il progetto va avanti. Quest’anno tra le novità c’è il cambiamento del campo di gioco, anzicché a Casalbore infatti il Comprensorio disputerà le gare interne a Montecalvo Irpino, dove l’amministrazione comunale ha messo a disposizione un impianto di grande livello, con fondo in erbetta naturale che lo rende davvero spettacolare.

Il gruppo, intanto dopo varie riunioni organizzative, si è riunito lo scorso lunedi allo stadio Comunale di Casalbore, dove si allenerà durante tutta la stagione, per cominciare la preparazione atletica sotto la guida del confermato Marinaccio, che quest’anno si avvarrà della collaborazione tecnica del giovane Marco Sabatino. Per quanto riguarda la squadra, c’è ancora poco di ufficiale. A cambiare è certamente il portiere che rispetto alla passata stagione non sarà più Fanini, ma Parisio. Per il resto confermato in blocco il gruppo, anche se la società sta vagliando varie ipotesi di rinforzamento dando la precedenza magari a contattare ragazzi del posto che possano esser utili alla causa. Uno di questi è certamente Martino, nelle ultime 5 stagioni all’Ariano Valle Ufita, ma che quest’anno potrebbe con molta probabilità vestire la casacca biancoverde.

Al momento però mister Marinaccio non ha fretta e afferma: “La prima idea è quella di portare avanti il grande gruppo che si è formato lo scorso anno e che con sacrifici e voglia ha conquistato la salvezza in questa ostica categoria, poi viste alcune defezioni, siamo costretti ad operare sul mercato, ma lo facciamo nel modo più meticoloso possibile. Stiamo analizzando varie ipotesi e cercando i ragazzi che possano aiutarci al massimo nel nostro progetto, sicuramente entro la prossima settimana avremmo alcune novità, ora lavoriamo sodo sulla preparazione, che questa è la fase più importante della stagione alle porte“.

Antonio Pacifico

CONDIVIDI