Doppio colpo per il Benevento: dal Carpi ecco gli eredi di Cragno e Pezzi: Belec e Letizia

568

Doppio colpo del Benevento!
In realtà erano settimane che si parlava del possibile trasferimento del portiere sloveno Vid Belec e del terzino Gaetano Letizia, entrambi dal Carpi al Benevento.
Inizialmente si era parlato di un’operazione che comprendeva entrambi i giocatori, con la società emiliana che chiedeva 5,5 milioni di euro, a fronte di un’offerta di 4 milioni di euro da parte della società giallorossa.
Successivamente, col passare dei giorni, si è fatta avanti la voce che riteneva l’acquisizione dei due giocatori da parte del Benevento, in due distinte operazioni; ma alla fine si è arrivati alla risoluzione della trattativa con 3,5 milioni di euro da corrispondere al Carpi.

Vid Belec dal Carpi al BeneventoBELEC. Dopo gli inizi in Slovenia con le giovanili della pluriscudettata Maribor, nel 2007 passa all’Inter dove gioca poche partite con gli Allievi per poi passare direttamente alla squadra Primavera.
I primi approcci col calcio professionistico italiano avvengono in serie B, in prestito al Crotone. Nel 2013 torna all’Inter dove colleziona 3 presenze in Europa League. L’anno successivo va in prestito in Portogallo all’Olhanense e la stagione successiva in Turchia con il Konyaspor. Tornato in Italia la stagione scorsa, rescinde il contratto con la società nerazzurra e si accasa al Carpi col quale debutta in serie A (30 presenze su 38 totali).
Storia recente è il campionato di serie B disputato con la società emiliana, conclusasi mestamente in finale play-off contro il Benevento.
Belec risulta però, a fine stagione, uno dei portieri meno battuti della serie cadetta.

Gaetano Letizia dal Carpi al BeneventoLETIZIA. Dopo gli inizi in squadre dell’hinterland partenopeo, Gaetano Letizia passa all’Aversa Normanna in Lega Pro 2a div. disputando due campionati nel biennio 2010-2012.
Nel 2012 passa al Carpi in Lega Pro 1a div. col quale riesce a salire in serie A dopo tre stagioni e due promozioni; rivelandosi uno dei più promettenti esterni di fascia (sia di difesa che di centrocampo, giostrando su entrambe le fasce in quanto ambidestro).
Nell’ultima serie B ha il pregio di aver siglato la rete decisiva nella semifinale play-off di ritorno in trasferta a Frosinone finita 0-1, con il Carpi ridotto in inferiorità numerica con soli 9 uomini.

EREDI. Entrambi i giocatori vanno a riempire i vuoti lasciati dagli addii del portiere Alessio Cragno (per ritorno dal prestito a Cagliari), e del jolly difensivo Enrico Pezzi (finito al Cittadella dopo svincolo col Benevento).
Ora per quanto riguarda il reparto dei portieri, considerato il rinnovo di contratto di Ghigo Gori in serie A come terzo estremo difensore, il Benevento deve andare alla ricerca di un secondo portiere alle spalle di Belec.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.