Colella e Boniello promuovono la coesione tra i club dilettantistici

132

Tra i vari interventi che si sono registrati nella serata di premiazione tenutasi all’Università telematica Giustino Fortunato, registriamo quelli di Colella e Boniello.

Premiazioni calcio dilettantistico (18)“Mi rivolgo ai colleghi, finiamola con le polemiche perché è impossibile fare la guerra tra di noi”, queste le parole del numero uno dell’Amorosi. “Pensiamo a giocare, lo sport deve portare gioia e serenità. Il mio unico cruccio riguarda l’attività giovanile. Avrei voluto provvedere all’iscrizione ma mi sono ritrovato con appena venti ragazzi e mi è risultato impossibile. Non ritengo giusto dover pagare una multa, mi sembra un provvedimento eccessivo, mi auguro che in futuro si possa rivedere la situazione”.

A fargli eco è il presidente del San Giorgio del Sannio: “E’ inutile polemizzare, piuttosto cerchiamo di collaborare e vederci più spesso creando un’unità di intenti” – ha dichiarato Boniello“Il mio auspicio è che si possa proseguire su questa strada e mi auguro che il presidente Sibilia possa continuare a rivestire l’attuale ruolo”. 

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...