Ciro Mauro: «Vittoria merito dei ragazzi e dei loro sacrifici»

79

Non può che essere soddisfatto Ciro Mauro dopo la bella vittoria ottenuta sul campo della Vitus Benevento.

Virtus Benevento-Molinara (101)Queste le sue dichiarazioni nel post-partita: “Venivamo da un mese di stop, l’ultima partita risaliva al 17 dicembre, poi alla sosta si è aggiunta la neve che ci ha creato tanti problemi. Siamo una squadra che se la può giocare contro tutti, e oggi abbiamo battuto una Virtus che reputo un’ottima formazione composta da elementi validi e allenata dall’amico Gino Miele. Abbiamo disputato la nostra partita cercando di sfruttare la velocità e le ripartenze riuscendo a vincere con un po’ di fortuna come in occasione del secondo rigore. Nel complesso però la vittoria è meritata, siamo riusciti ad arrivare in porta con facilità. Mastrodonato, ad esempio, avrebbe potuto chiuderla prima. Faccio comunque i complimenti a tutti per i sacrifici fatti, basti pensare che abbiamo dovuto allenarci qui al Mellusi e per questo ringrazio l’amico Peppe Lepore per la disponibilità. Siamo partiti pensando ai play off ma il livello del campionato si è alzato rispetto all’anno scorso. mercoledì, ad esempio, affronteremo nel recupero il Gianni Loia che mi dicono essere una delle tante buone squadre presenti nel torneo”.

Non si sbilancia sui singoli l’ex allenatore della Forza e Coraggio, preferendo rallegrarsi per l’intero collettivo a disposizione. “E’ stato importante per noi recuperare Di Stasio a centrocampo che era alla sua prima partita stagionale e poi va sottolineata la prova dell’altro Di Stasio, il ’99 che gioca in difesa. Per età e per ruolo ha dimostrato di valere tanto e per me potrebbe anche giocare in Eccellenza tranquillamente. Per quanto riguarda Soricelli, è un ragazzo d’oro che in questi due anni con noi si è rivitalizzato, non manca mai a un allenamento e si trova a meraviglia nel gruppo. La forza di questa società però sta nel far crescere il prodotto locale, abbiamo otto undicesimi di Molinara e per questo dobbiamo ringraziare il presidente Peppe Girolamo“.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...