Cestistica Benevento, è tutto nelle tue mani: la situazione a cinque giornate dal termine

71

Mancano cinque gare al termine del campionato di Promozione e la Cestistica Benevento può ritenersi padrona del proprio destino. La squadra allenata da coach Sorice è in attesa del risultato della capolista Sorriso Azzurro Sant’Antimo, impegnata stasera sul parquet della Fortitudo Pozzuoli, ma indipendentemente dal risultato della diretta avversaria per il primo posto sa già cosa fare per raggiungere l’obiettivo stagionale.

La situazione – I sanniti infatti attualmente guidano il raggruppamento a quota 36 punti insieme alla Sorriso Azzurro e alla Lokomotiv Flegrea con la quale però sono in vantaggio nei confronti diretti grazie al doppio successo tra andata e ritorno. Se Sant’Antimo dovesse vincere questa sera a Pozzuoli, allungherebbe a +2 in graduatoria ma a 5 giornate dal termine nulla sarà comunque scritto.

Il cammino – I veri padroni del campionato, dunque, rischiano di essere proprio i sanniti dai quali sembra dipendere il verdetto più atteso della stagione. La Cestistica affronterà da qui in avanti Acerra in trasferta, Flavio Basket Pozzuoli in casa e Aics Basket Caserta in trasferta prima del confronto diretto della palestra Rummo contro la Sorriso Azzurro Sant’Antimo alla penultima giornata. Nel caso in cui alla vigilia i giallorossi e Sant’Antimo dovessero avere gli stessi punti, per Zambottoli e compagni sarebbe necessaria una vittoria con uno scarto superiore al +8 per balzare in vetta alla classifica superando gli avversari nel computo dei confronti diretti (l’andata terminò 69-61 per i partenopei ndr.) per poi presentarsi sempre a Sant’Antimo – contro però l’altra squadra locale, la Fortitudo – con l’opportunità di chiudere il campionato al primo posto.

Vietato sbagliare – Lo scenario è di quelli ottimali perché rende ben chiara l’idea agli uomini di Sorice che non si può più sbagliare. Basterebbe infatti un passo falso nelle prossime settimane a vanificare quanto di buono fatto finora e gettare alle ortiche la possibilità di presentarsi allo scontro diretto del 28 maggio senza che esso risulti decisivo ai fini della promozione diretta in serie D. Bisogna vincerle tutte, magari sperando che il compito possa essere addirittura agevolato da una frenata dell’attuale capolista. Chissà…

I tabellini della Cestistica Benevento riferiti all’ultima vittoria interna contro Succivo: 
Pepe 11, Zambottoli 11, Iannace 5, Iarriccio 33, De Martino 2, Accettola 11, Romano 5, Quarantiello 3, D’Aronzo 2.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...