Cestistica Benevento, domenica sfida in casa contro il Succivo.

211

Cestistica BeneventoDopo la splendida vittoria nel derby i sanniti vogliono restare imbattuti contro la compagine della provincia di Caserta.

Torna sul campo di casa la Cestistica Benevento che domenica alle ore 18.00 nella Palestra del Liceo Scientifico Rummo di Benevento affronta, nella quinta giornata di campionato, il Basket Succivo.
La compagine del presidente D’Anna  e di coach Annecchiarico, dopo il netto successo nel derby contro lo Schiapparelli Montesarchio, vuole confermare lo splendido momento di forma e stabilizzare la sua posizione di prima in classifica nel girone A del torneo di 1^ Divisione.

L’avversario di turno, il Succivo, ha fin qui disputato due sole partite, una vinta contro il Basket Parete ed una persa contro il Ferraris S.Antimo.
La formazione casertana annovera nel suo roster numerosi atleti giovani e pertanto cercherà di sfruttare le armi della velocità e dei ritmi di gioco alti per mettere in difficoltà la capolista sannita.
Coach Bruno Annecchiarico, dal suo canto, ha preparato al meglio la sfida in settimana potendo contare sull’impegno di buona parte del gruppo di atleti a sua disposizione,  compreso l’ultimo arrivato Emiliano Iuliano che sta inserendosi sempre più al meglio negli schemi di squadra.
Nella sfida di domenica scorsa si è visto che con la formazione quasi al completo la Cestistica è in grado di esprimere un’ottima pallacanestro, sfruttando al meglio da un lato le capacità degli atleti più esperti, in particolare dei lunghi Michele ed Emiliano Iuliano e Iarriccio e degli esterni Luca De Masi, Stefanelli,  Di Gennaro ed Fragnito, dall’altro la velocità e la brillantezza dei ragazzi più giovani come Caliendo, Ferro e Pierluigi Chiusolo.
La Cestistica ha iniziato questa sua avventura come meglio non poteva, con tre vittorie in altrettanti incontri, ricevendo tanti apprezzamenti sui campi dove ha giocato finora anche se l’aspetto più piacevole è rappresentato dall’entusiasmo che i tanti ragazzi mostrano sia negli allenamenti che durante le partite, dalla loro disponibilità a fare sacrifici per seguire le direttive di un coach sempre esigente come Bruno Annecchiarico che a sua volta mette a disposizione una preparazione tecnica non comune per questi livelli.
Proseguendo su questa falsariga le soddisfazioni per il futuro non potranno tardare a venire.

CONDIVIDI