Cesena, ossigeno Coppa Italia ma serve un’altra cessione eccellente

127

benevento-cesena-38La vittoria a sorpresa sul Sassuolo negli ottavi di finale di Tim Cup non solo ha permesso al Cesena di guadagnarsi un biglietto per l’Olimpico, dove affronterà la Roma per sognare addirittura la semifinale, ma anche alle casse del club di rifiatare in un periodo nero dal punto di vista economico. Il passaggio del turno ottenuto al Mapei Stadium ha infatti portato ai romagnoli 500mila euro, che vanno abbinati ai 250mila del turno precedente che vide i bianconeri eliminare l’Empoli. Soldi benedetti di questi tempi in Romagna, dove in questa finestra di mercato sono stati costretti a cedere la punta Djuric (ricavandone 800mila euro dal Bristol) per boccheggiare. Come riporta la Gazzetta dello Sport, comunque, potrebbe servire un’altra cessione eccellente al club per provare ad abbattere i debiti che perseguitano i bianconeri da diverse sessioni di mercato (non sono un caso le cessioni di Defrel, Ragusa e Sensi, tutti venduti al Sassuolo). Sul piatto i discorsi relativi a Ciano, Garritano e Kone. Uno di questi tre potrebbe essere sacrificato per il bene del Cesena qualora arrivasse l’offerta giusta.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...