Cesena, esonerato Drago. Ieri il ds Foschi lo aveva definito “intoccabile”

83

dragoSituazione tesissima a Cesena. Il club romagnolo ha appena esonerato l’allenatore Massimo Drago, lo scorso anno capace di trascinare la squadra ai quarti di finale play off persi tra le mura amiche del Manuzzi con lo Spezia. Quest’anno i bianconeri hanno però iniziato malissimo il campionato di serie B raccogliendo soli 10 punti nelle prime 12 uscite stagionali vincendo solo una volta e ottenendo 7 pareggi e 4 sconfitte nelle restanti undici gare, bottino che li ha relegati al penultimo posto in coabitazione con Vicenza e Latina.

L’esonero di Drago arriva – nonostante tutto – a sorpresa. Ieri, dopo la sconfitta con il Frosinone, il direttore sportivo Rino Foschi aveva tuonato contro i giornalisti definendo intoccabile l’allenatore. “Per la prestazione che ha fatto la squadra non c’è da parlare di Drago. Il Cesena forse ha giocato meglio del Frosinone. Il futuro? Non voglio nemmeno pensarci alla questione Drago. Non cambio allenatore, ve l’ho detto cento volte. Drago è l’allenatore del Cesena”. Oggi è invece arrivato l’esonero. Evidentemente la dirigenza, con in testa il presidente Lugaresi, ha cambiato idea. Il principale candidato alla successione potrebbe essere Colantuono.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...