Si muove qualcosa a centrocampo per il Benevento: Koné e Memushaj

262

In arrivo a Benevento due ottime pedine di “esperienza” e di “spessore” per il centrocampo giallorosso. Già qualcosa lo aveva accennato mister Marco Baroni in conferenza stampa questo giovedì, affermando che la società era in cerca di un elemento del genere, con in più tanta voglia di fare bene e una propensione alla duttilità e alla disponibilità, un profilo che si adatta perfettamente ai diktat dell’allenatore toscano.

panagiotis koné udinese benevento
Kone col Bologna

KONE’ – Questo identikit sembrerebbe quindi portare ad un nome che non era nuovo agli inizi di quest’estate, per poi cadere piano piano nell’oblio e ritornare poi solo negli ultimi giorni, ovvero quello del centrocampista greco Panagiotis Koné di proprietà dell’Udinese. Koné dopo due splendidi campionati disputati a Bologna, con alcune reti di pregevoli fattura (soprattutto al Napoli di cui divenne la “bestia nera” tra campionato e Coppa Italia) tre anni fa passò poi ai friulani.
Dopo un primo campionato normale, il greco poi ebbe poco spazio, trasferendosi anche alla Fiorentina. In Toscana la musica non cambiò e nello scorso gennaio passò al Granada nella Liga spagnola. Anche in Spagna le presenze furono misere, e quindi Koné ora è in cerca di una sistemazione dove possa riscattarsi, e questa potrebbe essere Benevento.
Per quanto riguarda la modalità d’acquisizione si sta ragionando sul prestito secco o sulla cessione definitiva, visto che il giocatore è in scadenza a giugno 2019.

ledian memushaj benevento pescara
Memushaj contro la Roma

MEMUSHAJ – Anche per il centrale di centrocampo di proprietà del Pescara, l’albanese Ledian Memushaj, si parlava ad inizio estate come uno dei colpi della neopromossa Benevento, ma nel corso delle settimane e con l’inizio del ritiro, il suo nome è caduto un po’ in sordina, preferendo a lui la chiusura di altri profili, come quello di Cataldi. Capitano anche degli abruzzesi, il centrocampista è stato convocato nella sua nazionale agli ultimi Europei disputati in Francia, e il suo ruolo preferito è quello di regista con una propensione ad agire anche come trequartista alle spalle delle punte. In serie B, nell’anno della promozione del Pescara in serie A si è rivelato come un provetto rigorista, qualità che però è venuta meno nella scorsa disastrosa stagione nella massima serie, con ben due errori dal dischetto.
Memushaj non è nuovo ai colori giallorossi, già indossati durante la sua permanenza al Lecce, e inoltre è anche ben conosciuto dal mister Baroni, avendolo allenato nel 2014-15, quando l’attuale mister giallorosso fu esonerato all’ultimo giornata e sostituito poi da Oddo per la disputa dei playoff.
Anche per l’albanese è ancora da discutere la formula del trasferimento.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.