Caserta in conferenza stampa: “Il Benevento deve avere sempre questa continuità di risultati”

11
Caserta

A mio avviso il Benevento ha giocato meglio il secondo tempo, il primo tempo ha giocato meglio il Perugia, è un punto che muove la classifica, abbiamo fatto cose buone ed altre meno buone; c’è tanto da lavorare, la strada è lunga, spesso partite come questa le puoi anche perdere. Dobbiamo essere più convinti dei mezzi che abbiamo, a volte siamo timorosi, facciamo giocate sbagliate. 

FOULON – Penso che sia un risultato giusto, i ragazzi sono esseri umani, e a Foulon è capitata una giornata storta, ho deciso di cambiarlo a fine primo tempo con Masciangelo e rispetto al primo tempo sulla fascia sinistra abbiamo spinto un po’ di più.

PASSO INDIETRO – Rispetto a Como, dal punto di vista del gioco, è sicuro che abbiamo fatto un passo indietro, dobbiamo cercare in tutte le partite il lato positivo, quello di oggi è aver dato continuità ai risultati. Oggi abbiamo portato a casa il massimo per quello che abbiamo fatto in campo, nonostante abbiamo sempre puntato ai tre punti.

AVERE PAZIENZA – Ci saranno sempre difficoltà ad ogni gara, noi dobbiamo stare sempre in partita perché il gol si può fare in ogni momento, anche al 90°, noi abbiamo sbagliato oggi nel cercare di fare il gol il prima possibile, troppa frenesia nel forzare sempre la giocata, cercando palle lunghe che hanno solo fatto allungare la squadra. 
Dobbiamo avere pazienza, quando troviamo squadre che si chiudono e ripartono o squadre che bloccano ogni nostra giocata noi dobbiamo continuare a muovere palla, senza forzare le giocate altrimenti potremmo trovare difficoltà nelle ripartenze.

PERCORSO – Sappiamo il percorso che dobbiamo fare, non possiamo pensare di vincere ogni partita ad ogni giornata, questo è un campionato difficilissimo, noi dobbiamo solo continuare a lavorare con serenità, continuare a fare gioco, continuare ad avere continuità di risultati. Non dobbiamo esaltarci dopo vittorie in goleada, non dobbiamo buttarci giù dopo pareggi o sconfitte. 

ARBITRI – Non mi va di parlare oggi di arbitri, è normale che in una gara ci sia tensione, che possa sollevarsi qualche nervosismo in caso di azioni dubbie. 

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.