Caserta post Benevento Cosenza: dobbiamo imparare a reagire e non abbatterci.

126

Post Benevento Cosenza 0-1, il mister dei giallorossi Fabio Caserta, si presenta a mezzanotte meno cinque in sala stampa, scusandosi per il cospicuo ritardo per parlare con gli organi di informazione perché il presidente si era intrattenuto con la squadra nello spogliatoio.

Credo che il Benevento abbia giocato bene il primo tempo, nel secondo dopo il gol subito abbiamo avuto delle difficoltà e fino alla fine non siamo riusciti a rimettere in piedi la gara. La sconfitta fa male ma tutto possiamo dire, e l’unica medicina per guarire da questo male è solo il lavoro. 

Non credo che la prestazione sia stata influenzata dai cambi fatti, ho dovuto farli per forza perché alcuni ragazzi non ce la facevano più. Quando poi non li faccio, mi dite “perché non li ha fatti?”. In questo momento in cui vediamo tutto nero dobbiamo solo alzare la testa e lavorare. 

Il presidente come noi non è contento, ci ha parlato di quanto ci sia rimasto male per questa sconfitta. Dobbiamo cercare di voltare pagina e cambiare passo perché sappiamo benissimo che non siamo in un buon momento.

Dal punto di vista dell’atteggiamento di squadra, qualcosa lo paghiamo quando prendiamo gol, oggi non abbiamo avuto una reazione, noi dobbiamo cercare sempre una reazione sia nei momenti negativi che in quelli positivi, ci abbattiamo per un nonnulla, questo sicuramente ci manca. 

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.