Campana Futsal, Micco e Fascione: “Ci rialzeremo, ci sono ancora tante partite”

71

Fuori casa con i Sanniti, la Campana Futsal ha perso il derby, ma il grigionero Matteo Micco ha trovato la sua prima gioia stagionale personale, la rete che ha chiuso la prima frazione di gioco sull’1-1. Un commento sulla dinamica del gol e una eventuale dedica?        
Su una punizione dalla trequarti, devo innanzitutto ringraziare Roberto Maiello per avermi concesso il tiro nonostante stesse lui sulla palla… comunque sono andato sulla palla deciso e motivato, ho calciato forte a giro e la palla è entrata anche grazie ad un errore del portiere avversario. Dispiace che la rete non sia servita per il risultato finale.. per quanto riguarda la dedica, questa va alla mia ragazza.

La Campana ha perso la sua imbattibilità (almeno quella esterna), tu che eri in campo come spieghi questo incidente di percorso?    
Come hai detto tu è un incidente di percorso, siamo una squadra molto giovane e ci sta che delle partite come quella di oggi si perdano per mancanza di esperienza; di fronte avevamo un avversario molto forte e preparato. Tuttavia ci sono altre 8 partite, la strada è ancora lunga e siamo già proiettati alla prossima sfida.

A margine della gara, abbiamo chiesto un’opinione anche a Nicola Fascione, direttore sportivo della Campana Futsal.

Purtroppo la Campana ha perso in una delle gare più sentite della stagione. All’andata vinse 2-0, un risultato emblematico che mise in luce quella tenuta difensiva confermata poi nelle gare successive. Un girone dopo il derby se lo sono aggiudicati i Sanniti per 5-2. Analizziamo la sconfitta.  
Come da previsione è stata una partita dal tasso tecnico-tattico elevato; giocata bene da entrambe le compagini, dove solo disattenzioni difensive o giocate dei singoli potevano risolverla, d’altronde si affrontavano la prima contro la terza del campionato. Onore ai Sanniti che questa volta hanno avuto la meglio decretando la prima sconfitta stagionale della Campana.

Quindi è stato solo un incidente di percorso? O ritieni ci siano state altre componenti che hanno fatto pendere l’ago della bilancia verso gli avversari? Te lo chiedo perché a fine partita entrambe le squadre sono sembrate insoddisfatte dell’operato dell’arbitro.      
Noi non siamo soliti parlare delle decisioni del direttore di gara di turno, c’è da dire però che ogni volta che viene designato questo arbitro per le nostre partite accade sempre qualche espulsione ai nostri danni o malumori finali per decisioni molto discutibili; sarà sicuramente in buona fede ma il suo atteggiamento in campo e il suo metro di giudizio sono alquanto infelici. Aggiungo però che le sue decisioni non hanno influito sul risultato finale della gara.

Quindi la Campana si mette tutto alle spalle e pensa già alla prossima gara?   
Questa battuta d arresto sono sicuro sarà solo un incidente di percorso perché abbiamo un gruppo solido formato da persone con le spalle larghe e da giocatori che sapranno ripartire con la giusta concentrazione già dalla prossima sfida.
La cultura del lavoro paga sempre.

Il tabellino della gara:

Sanniti – Campana 5-2
Reti: 5′ pt Federici rig. (S), 30’+2′ pt Micco (C); 1′ st De Crosta (S), 3′ st De Crosta (S), 6′ st Chiusolo (C), 20′ st Abate (S), 30’+3′ st Muscetti (S).

Sanniti Five Soccer: Biele, Repola; Abate, De Crosta, Russo, Aquino, De Franco, Lanni A, Muscetti, Federici, Lanni F, Pastore.
All.: Paolo Corino.

Campana Futsal Club: Pietrovito, De Florio; Maiello, Mariano, Solinas F, Mandato, Mercurio, De Angelis, De Mare, Micco, Chiusolo, Della Marca.
All.: Vincenzo Ficociello.

Arbitro: Sig. Francesco Giammarino della sezione AIA di Avellino.
Ammoniti: 5′ pt Pietrovito (C), 30’+1′ pt Russo (S), 9′ st De Mare (C) e Pastore (S), 23′ st De Franco (S)
Espulsi: 21′ st De Angelis (C), 30’+4′ st Muscetti (S)
Note: al 15′ st espulso Ficociello, allenatore della Campana, per proteste.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.