Calcioa 5 Serie D – Dynamo Cillo – San Nazzaro 9 – 14

363

Dynamo Cillo – San Nazzaro   9 – 14

DYNAMO CILLO ( Cillo, Ferraro, Colandrea, Cecere, Saviano, Luciano) All. Maglione

SAN NAZZARO ( Ibelli, Zuzolo, Iannazzone, Maiello, Cennerazzo, Iebba, Mucci, De Crosta A.P., Carpernito ). All. Marcello Camerlengo

MARCATORI: 2’-5’ Ferraro, 8’-11’ Iannazzone, 13’ Cecere, 14’ Maiello, 16’ Cennerazzo, 19’ Iannazzone, 23’ Ferraro, 27’ Cennerazzo, 30’ Colandrella, 32’ Maiello, 35’ Cennerazzo, 38’ Iannazzone, 40’Ferraro, 42’ Iebba, 43’ Zuzolo, 47’ Iannazzone, 50’-52’ Ferraro, 55’ Zuzolo, 57’ Maiello, 60’ Saviano.

Con una delle più brutte prestazioni stagionali il San Nazzaro vince d’orgoglio contro l’ultima della classe continuando una striscia positiva che dura oramai da ben sei turni. A dire il vero i ragazzi di Camerlengo hanno cambiato marcia da un bel po’ di tempo visto che nelle ultime quattordici gare hanno racimolato la parata-d-antonioi-legorano1bellezza di 34 punti frutto di undici vittorie, un pareggio e sole due sconfitte, per giunta in casa delle prime due della classe, ossia Cicciano e Maddaloni. Dopo la bella prova di appena quattro giorni prima con L’Arca Futsal dunque, gli ospiti non sono stati capaci di ripetersi almeno per quanto riguarda il gioco. Con un primo tempo concreto e intenso la Dynamo Cillo ha sorpreso gli avversari partendo subito a razzo, segnando due goal nel giro di 5 minuti e sfoderando una prestazione veramente eccellente trovando in Ferraro un esecutore davvero bravo e spietato. Il San Nazzaro invece ha deluso soprattutto per il suo avvio timido, come se questo non fosse il momento per accelerare ancora, per approfittare dell’ennesimo scontro diretto tra le inseguitrici. Per carità le attenuanti di una rosa ridotta oramai ai minimi termini ci sono tutte, ma l’impressione è stata che la squadra ha sbagliato l’impatto con la partita, peccando di presunzione e smarrendo quell’umiltà e quella determinazione che spesso sono state le sue armi vincenti. Andiamo alla cronaca. I padroni di casa partono quindi con grande personalità, aggressivi e caparbi, vogliosi di fare bella figura contro un avversario di alta classifica. Il San Nazzaro, al contrario, è apparso fin da subito morbido e opaco, incapace di proporre il suo solito gioco. Le conseguenze, come già detto, sono stati immediate con il doppio vantaggio propiziato dal promettente Ferraro dopo appena cinque minuti di gioco. Fortunatamente però, in una giornata in cui la fase difensiva fa acqua da tutte le parti e con un Ibelli decisamente in giornata no, la modestia degli avversari fa si che il San Nazzaro è stato capace ugualmente di piazzare i suoi colpi riuscendo a chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio per 5 a 6 grazie anche alla vena realizzativa di un grande Iannazzone ( saranno cinque le reti per lui a fine mach ) l’unico dei suoi capace di esprimersi a livelli ottimali. Evidentemente nell’intervallo mister Camerlengo si è fatto sentire perché i suoi ragazzi nella ripresa riescono, anche se solo a tratti, a dare più ritmo alla loro gara e quindi ad esprimersi come è loro abitudine fare. Maiello, Cennerazzo e Iannazzone infliggono agli avversari un passivo di tre reti, segnando in sequenza i tre goal della tranquillità spegnendo quindi, definitivamente illusori sogni di gloria. Passato lo spavento, i biancoazzuri hanno ripreso il comando delle operazioni con i consueti cambi di gioco e geometrie che, anche a causa di un evidente calo fisico, hanno spesso messo la difesa avversaria in evidente difficoltà. Alla fine della partita i numerosi spettatori si saranno divertiti molto visto che hanno assistito alla bellezza di ventitre reti, cosa questa, sicuramente non da tutti i giorni, anche se si tratta di una gara di calcio a 5. Il San Nazzaro dunque, pur con qualche patema di troppo, continua a vincere. Quella con la Dynamo è stata una partita pazza, con un primo tempo bruttissimo, il peggiore in assoluto quest’anno, e una ripresa appena sufficiente che ha portato un successo alla fine certamente meritato e legittimato dal numero di occasioni avute durante la gara. La Dynamo Cillo ha mostrato le sue consuete lacune ma anche giovani interessanti ( Ferraro e Cecere su tutti ) che se messi in un contesto valido possono sicuramente togliersi parecchie soddisfazioni.

RISULTATI 19° GIORNATA
Campana Futsal – Epitaffio Calcio a 5   0-2
Alfredo Ibelli – Mc5   4-3
Le 2 torri Maddaloni – S. Felice a Cancello   non disputata per assenza
squadra ospite
Dynamo Cillo – San Nazzaro   9-14
L’Arca Futsal – Stregoni Five Soccer   3-6
Lausdomini 2010 – Virtus Boys Cicciano   5-9

CLASSIFICA 

Cicciano …..48*
Le 2 Torri Maddaloni ….. 48**
Stregoni Five Soccer ….. 45
San Nazzaro …..38
Epitaffio Calcio a 5 …..33
S. Felice a Cancello …..29
Campana Futsal …..28
Mc5 ….. 21
Alfredo Ibelli ….. 21*
L’Arca Futsal…..7
Lausdomini 2010 …..6
Dynamo Cillo….. 4

(*) una partita in meno
(**) in attesa dell’omologazione della gara vinta a tavolino per assenza dell’
avversario

ADDETTO STAMPA – ADRIANA FUCCI

CONDIVIDI