Il neo direttore sportivo del Cagliari parla del futuro di Cragno

1536

Sancito il divorzio con Capozucca, a Cagliari è iniziata ufficialmente l’era del nuovo direttore sportivo Giovanni Rossi. L’ex dirigente del Sassuolo è stato presentato ufficialmente questo pomeriggio e tra i temi toccati c’è anche il destino di Alessio Cragno.

Ha fatto grandi cose a Benevento e in Nazionale. Ci sono tutte le condizioni per farlo rientrare e poi farlo valutare dal mister“, ha dichiarato Rossi. Dipenderà dunque dal giudizio di Rastelli, alla ricerca di un numero uno dopo l’ultima stagione caratterizzata da tanta alternanza tra i pali rossoblu.

La sensazione, però, è che dipenderà soprattutto dal mercato. Se dovesse arrivare un’offerta allettante, nell’ordine dei 5 milioni di euro, il Cagliari potrebbe decidere di lasciar partire l’estremo difensore classe 1994 impegnato attualmente con la nazionale Under 21 in Polonia per l’Europeo di categoria. Quella contro il Carpi, dunque, resterà l’ultima partita in giallorosso per il portiere di Fiesole, schierato in 38 occasioni da Baroni.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.