Cadono Cosenza e Matera, vince… il Benevento

198

cosenza

Il terzo turno di ritorno consolida la terza piazza del Benevento che dopo il pari ottenuto allo Zaccheria non cede il passo alle dirette inseguitrici. Il Lecce ha pareggiato nella serata di ieri a Caserta e il Cosenza è stato sconfitto ad Agrigento dall’Akragas. I giallorossi di Auteri mantengono invariato anche il distacco dalla vetta che resta a -3, oltre che ovviamente quello dal secondo posto occupato dal Foggia lontano una sola lunghezza. Divari che senza il punto di penalizzazione sarebbero addirittura più morbidi (o nulli nel caso del confronto con i satanelli). Non bisogna inoltre dimenticare che in virtù dell’1-0 dell’andata, il pari di Foggia pone in una situazione di vantaggio il Benevento alla voce “confronti diretti” relativa agli incroci con la squadra di De Zerbi.

Le sfide di oggi hanno visto dunque cadere le certezze di due delle squadre più in forma del campionato. Il Cosenza, forte della vittoria in trasferta a Martina Franca nel recupero di mercoledì pomeriggio, ad Agrigento è stato messo al tappeto da un gol di Zibert al 4′ della ripresa. Il Matera, invece, sul terreno del Massimino di Catania si è arreso ai gol di Calil e Falcone. La rete lucana di Infantino a 10 minuti dalla fine si è rivelata utile a fissare solo il punteggio sul 2-1 finale. Alle 17.30 chiuderà il quadro Juve Stabia-Catanzaro.

Francesco Carluccio

(Foto Ilcosenza.it)

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...