Brutta ma concrete, le ragazze dell’ SG Volley vincono contro il Sant’Agata

6
SG VolleyBrutte ma concrete, le ragazze dell’ SG Volley vincono contro il Sant’Agata.
Si dice che i campionati si vincono in partite come queste, dove non si eccelle nella qualità del gioco ma si riesce lo stesso a portare a casa i 3 punti. Può anche essere vero, ma troppe distrazioni rischiano di punirti e penalizzarti alla fine del campionato.

L’SG Volley mette in cassaforte i 3 punti, nella seconda di campionato (prima in casa) disputata ieri sera contro il Sigel Sant’Agata, salendo così a 5 in classifica.
Una partita mai messa in discussione nei primi 2 set, ma i problemi sono venuti fuori al terzo. E li snocciola con un pizzico di amarezza il mister Iarrobino.


SG Volley
Iarrobino

“Non possiamo non essere contenti del risultato, ma sul piano del gioco lasciamo ancora parecchio a desiderare. Troppe distrazioni. Un rilassamento che una squadra che punta in alto non può assolutamente permettersi, perché rischi di perdere punti e certezze per strada. La Serie C è tosta come categoria e ci vuole una buona dose di autostima e caparbietà per restare lì in alto.”

Una disamina che dice il vero senza tema di smentita. Le diavole rosse non sono ancora squadra. Tanti sincronismi stentano a decollare. Il calendario agevola il cammino di questo avvio di stagione, ma arriveranno le squadre che girano bene, e che metteranno in crisi le nostre. Ma il tempo per lavorarci c è e per ora in cassaforte c e la seconda vittoria consecutiva, che vale l’attico della classifica.