Boscaglia: “Puniti all’unico errore”

50

boscagliaAmarezza sul volto di Roberto Boscaglia nel post gara di Benevento-Novara. “Mi aspettavo un Benevento così, se gli dai il contropiede diventa micidiale ma se non glielo dai puoi contenerlo bene. Anche se non abbiamo fatto gol abbiamo creato almeno cinque palle importantissime per fare gol. Alla prima occasione il Benevento ci ha fatto gol, ma nonostante questo la squadra è rientrata in campo con il piglio giusto. La prestazione non è da sconfitta, ma purtroppo nel calcio contano i gol e questo non ci premia”

Scognamiglio fuori – “Non sta benissimo, abbiamo Beye che è un calciatore veloce e per caratteristiche ho scelto lui. E’ stata una scelta giusta perché non ha dato mai, a parte che in un’occasione, la chance ai giocatori del Benevento di rendersi pericolosi”

Momento nero – “Al primo errore veniamo puniti perché costruiamo tanto e non riusciamo a fare gol. Oggi non meritavamo di perdere, ma il calcio è questo. Bisogna lavorare come stiamo facendo affinché le cose si mettano a posto. Questo Novara ha cambiato completamente pelle, che giocava un altro tipo di calcio ed è all’anno zero. I ragazzi stanno seguendo le mie idee; se andiamo ad analizzare le partite, ce n’è qualcuna dominata da noi ma nella quale non siamo riusciti a fare punti. Abbiamo una squadra che sta iniziando un lungo percorso e per questo ci vuole un po’ di tempo. Sono comunque contento per i ragazzi che provano a giocare a calcio, che costruisce ma ha solo difficoltà a fare gol”

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...