Benevento5 ko ma la salvezza è dietro l’angolo

5

SAN NICOLA             7
BENEVENTO 5          3
BENEVENTO 5: Serino M., Serino N., Aquino, Parente, Villani, Pinto, Impronta, Lanni, Iannace, De Simone, Orlando, Maio. All.: Iuorio
ARBITRI: Ciccarelli di Napoli e Zuzolo di Caserta
RETI BN5: 10’pt Villani, 10’st Serino N., 27’st Lanni

Spartak San Nicola-Benevento 5SAN NICOLA LA STRADA – Trasferta sfortunata per il Benevento 5 che esce sconfitto dal campo dello Spartak San Nicola per 7-3 e deve rimandare l’appuntamento con la salvezza.
Privi tra i pali di Ecravino ed in mezzo al campo della grinta di Raffio (entrambi squalificati), la gara si mette subito in salita per i giallorossi che vanno sotto 2-0 ma il gol di Villani riapre la partita ed al 14’ è Nico Serino a sfiorare il pareggio. In porta Mauro Serino non fa rimpiangere l’estremo difensore titolare con almeno tre interventi che salvano i sanniti dal terzo gol mentre sul fronte opposto è Parente al 26’ ad andare vicinissimo al 2-2.
Nella ripresa dopo nemmeno sessanta secondi ci prova Iannace ma al 3’ si fa dura per gli ospiti che subiscono il 3-1 grazie ad un gol capolavoro di Brunelli da posizione defilata. Il guizzo di Nico Serino al 10’ fa materializzare il 3-2 ma al 14’ la gara ha purtroppo una svolta in negativo per i giallorossi che falliscono il pareggio con Parente che non ci arriva di un soffio e vengono poi puniti dal 4-2 frutto della successiva micidiale ripartenza dello Spartak. I casertani non si accontentano e nell’ultimo quarto di gara si portano fino al 6-2 subendo poi al 27’ il 6-3 di Lanni prima di realizzare il definitivo 7-3 quasi sul suono della sirena.
Quando mancano appena due turni alla fine del campionato, i sanniti hanno comunque un rassicurante margine di quattordici punti sul Cus Avellino e per rimanere direttamente in serie C1 senza dover disputare i play-out Villani e soci dovranno mantenere almeno dieci lunghezze sui biancoverdi oppure chiudere la stagione all’undicesimo posto.

Ufficio stampa Benevento 5
CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.