Benevento, facciamo il punto sulle statistiche di queste prime 7 giornate

373

In attesa della ripresa delle “ostilità”, nel caso del Benevento, in attesa della trasferta che ci sarà tra 10 giorni in quel di Verona contro l’Hellas, andiamo a vedere qualche dato statistico rilevato dalla Lega di serie A su queste prime sette giornate disputate dalla squadra giallorossa. Magari qualcuna di queste statistiche potrebbe essere preso in considerazione stesso dal mister Marco Baroni e dal suo staff, per cercare di migliorare il proprio organico in vista del prosieguo della stagione.

Classifica dei tiri.
Ovviamente è il Napoli a guidare questa classifica con ben 113 conclusioni (77 in porta e 36 fuori), seguito dalla Juventus con 96 (63 in porta e 33 fuori). Sulle venti squadre, i giallorossi si attestano alla 11a posizione con 73 conclusioni effettuate (38 in porta e 35 fuori), meglio di Crotone, Sassuolo, Torino, Verona, Bologna, Genoa, Sampdoria, Cagliari e Spal.
Un dato che fa a pugni con la capacità realizzativa dimostrata che vede solo 2 reti segnate da Ciciretti e D’Alessandro, con una media realizzativa pari a 0,29 gol a partita, la peggiore della serie A.

Benevento
iemmello

Classifica degli assist.
In questa classifica consideriamo i passaggi effettuati per mettere in condizione i compagni di segnare davanti alla porta. A fronte di soli 2 assist vincenti: Cataldi per Ciciretti e Iemmello per D’Alessandro, il Benevento ne ha fatti ben 20, classificandosi all’8° posto di questa graduatoria guidata ancora una volta dal Napoli con 35 assist (13 vincenti), seguono poi Inter, Roma, Juventus, Milan, Fiorentina e Atalanta prima dei giallorossi.

Classifica cross.
Anche qui la squadra di Baroni dimostra di essere nella media delle squadre di serie A, con un 10° posto in classifica con 46 cross utili e 34 sbagliati. A guardare tutti dall’alto questa volta è il Chievo con 61 cross utili e 32 sbagliati. Ad aver sbagliato più cross è l’Inter con ben 67, seguono Genoa con 52 e Milan con 50.

 

beneventoClassifica parate.
Ad aver effettuato più parate in queste prime sette giornate c’è Vid Belec, estremo difensore del Benevento con 42 parate. Chi ne ha fatte di meno sono i portieri della Juventus (Buffon e Szczesny) con 11 e del Napoli (Reina) con 10.

Classifica km percorsi.
Anche qui il Chievo si prende la testa della graduatoria con 112.166 km percorsi. I giallorossi sanniti sono al 13° posto con 106.889 km percorsi; seguono alle spalle Juventus, Genoa, Roma, Milan, Sampdoria, Crotone e Torino. Le posizioni di Juventus e Roma sono la dimostrazione che non c’è bisogno di correre molto dietro la palla se hai dei giocatori che riescono a mantenerne il possesso e a risolverti la gara con la qualità delle proprie giocate.

Classifica pali e traverse.
La squadra di Di Francesco è prima con 7 legni colpiti (ben 3 nella sola partita persa in casa contro l’Inter), segue il Benevento con ben 3 legni colpiti (di cui 2 nella sola partita contro l’Inter). Proprio la squadra nerazzurra guidata dall’ex romanista Spalletti è la squadra più fortunata con ben 6 legni subiti.

Classifica calci d’angolo.
Nel computo dei corner, il Benevento è terzultimo con soli 26 tiri dalla bandierina collezionati, precede Crotone con 25 e Bologna con 23. A guidare la classifica è invece l’Inter con 58 calci d’angolo.

Classifica fuorigioco.
I giocatori sanniti sono al 4° posto con ben 18 fuorigioco fischiati contro, primo è il Torino con 24, seguito da Milan (22) e Inter (20).

Queste erano le statistiche di squadra di tutta la serie A, ma andiamo ora a vedere quali sono le classifiche individuali che riguardano sempre i giocatori della Strega.

benevento
Lombardi

Classifica degli assist.
Il primo giallorosso è Cristiano Lombardi con 4 assist, nessuno vincente. Su 166 giocatori presi in considerazione, l’ala romana è al 28° posto. Al 57° c’è Pietro Iemmello con 2 assist, di cui 1 vincente contro l’Inter; alla medesima posizione, dal 66° posto in giù, ci sono Amato Ciciretti, Marco D’Alessandro, Ledian Memushaj, Gianluca Di Chiara, Massimo Coda tutti con 2 assist e 0 vincenti; al 105° c’è Danilo Cataldi con 1 assist vincente (quello contro la Sampdoria); al 116° ci sono Raman Chibsah, Vittorio Parigini e George Puscas con 1 assist fatto ma 0 vincenti.

benevento
Letizia

Classifica palle recuperate.
Il primo degli stregoni è Gaetano Letizia al 39° posto con 20 palloni recuperati; al 53° posto ci sono Cataldi e Lorenzo Venuti con 19; al 79° posto capitan Fabio Lucioni con 16 palle recuperate; al 105° seguono Chibsah, Memushaj e D’Alessandro con 13; al 142° posto c’è Andrea Costa con 11; al 174° Ciciretti e Achraf Lazaar con 8.

 

Classifica dei tiri.
Il primo beneventano è Massimo Coda con 17 tiri (9 in porta e 8 fuori), al 10° posto su 195 posizioni. Prima di lui ci sono Dybala della Juventus con 31 tiri (20 e 11), Immobile della Lazio con 30 (22 e 8), Dzeko della Roma con 29 (20 e 9), Insigne del Napoli con 26 (15 e 11), Verdi del Bologna con 24 (14 e 10), i due torinisti Belotti con 21 (11 e 10) e Ljajic con 20 (16 e 4), Lasagna dell’Udinese (9 e 10) e Mertens del Napoli con 19 (15 e 4).

benevento
Coda

In pratica Coda è stato molto sfortunato se consideriamo le paratone effettuate da Puggioni (Sampdoria), Mirante (Bologna) e Sirigu (Torino) che gli hanno spezzato più volte l’urlo in gola.

Gli altri beneventani sono Ciciretti al 55° posto con 8 tiri (4 e 4); Cataldi al 75° posto con 7 tiri (4 e 3); 86° posto per Puscas con 6 (2 e 4); 99° posto per D’Alessandro con 5 (4 e 1); 118° per Iemmello e Memushaj entrambi con 4 (3 e 1); 125° posto per lo Zio Lucioni con 4 tiri tutti fuori; 152° per Lazaar con 3 tiri (2 e 1); 183° per Chibsah con 2 tiri fuori, Lombardi e Costa entrambi con 1 in porta e 1 fuori.

benevento
Cataldi

Classifica media km percorsi.
Danilo Cataldi è al 12° posto con 11,422 km percorsi; il primo è Federico Ricci del Genoa con 12,295 km percorsi. Il secondo giallorosso è incredibilmente Berat Djimsiti al 44° posto con 10,665 km percorsi in una sola gara giocata contro l’Inter: evidentemente la sua è stata una marcatura a tutto campo sugli avanti nerazzurri, abbinata a frequenti salite sui calci d’angolo per andare a sfruttare la sua altezza. Al 61° posto c’è Ledian Memushaj con 10,528 km. All’85° posto la dinamo del centrocampo, “Anema e Core” Lorenzo Del Pinto che in tre partite ha percorso una media di 10,307 km. Al 91° posto c’è Coda con 10.274 km; 107° posto per Ciciretti con 10,144 km; 112° posto per Costa con 10,115 km; 121° per Chibsah con 10,050 km; 143° posto per Venuti con 9,941 km che non tiene fede al suo soprannome di “Intercity”; 160° e 161° per Lombardi (9,816 km) e D’Alessandro (9,809 km). Chiude la classifica dei giallorossi al 181° posto Fabio Lucioni con 9,641 km.

Classifica falli subiti.
Il primo giocatore del Benevento è Lorenzo Venuti al 19° posto con 12 falli subiti, segue a ruota D’Alessandro con 11 falli subiti. Al 47° posto ci sono l’albanese Memushaj e Cataldi con 8 falli subiti. Al 90° posto Nicolas Viola con 6 falli subiti; al 113° posto Di Chiara e Letizia con 5 falli subiti. A chiudere la classifica, al 183° posto c’è il trio composto da Chibsah, Ciciretti e Lombardi con 3 falli subiti.

 

 

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.