Baroni, il dubbio vero è uno soltanto. Di Carlo cerca il jolly ma ha tante assenze (Probabili Formazioni)

300

I play off di serie B sono iniziati ieri sera col confronto tra Cittadella e Carpi. La formazione di Castori è riuscita a violare il “Tombolato” per due a uno, aggiudicandosi il diritto di sfidare il Frosinone in semifinale. Dall’altra parte del tabellone, invece, il Perugia attende di conoscere il nome del proprio avversario. Toccherà a una tra Benevento e Spezia affrontare l’undici di Bucchi sabato prossimo. Ai giallorossi basterebbe pareggiare, dopo i supplementari, per proseguire il proprio cammino ma in campo sarà vietato fare calcoli.

QUI BENEVENTOBaroni è orientato a confermare il modulo delle ultime giornate, ovvero il 4-4-2, preferendo non rischiare fin dall’inizio Ciciretti. L’esterno romano si accomoderà inizialmente in panchina, pronto a subentrare se sarà necessario. In porta conferma per Cragno, protetto dalla solita accoppiata formata da Camporese e Lucioni. A destra rientrerà Venuti, mentre a sinistra la spunterà Lopez. L’unico vero dubbio è a metà campo. Chibsah dovrebbe aver recuperato dal problema alla caviglia accusato a Pisa, in caso contrario toccherebbe a Del Pinto affiancare Viola. E’ questo l’unico vero dubbio di giornata perché per il resto Falco si muoverà a destra ed Eramo sarà riproposto nuovamente a sinistra. In avanti ancora una volta il tandem formato da Ceravolo e dal ritrovato Puscas. Non convocati Cissè e Bagadur.

QUI SPEZIA – Obbligato a vincere, Di Carlo sembra deciso a proporre inizialmente un 3-5-2, lasciando fuori dai titolari Fabbrini. In caso contrario la mossa a sorpresa sarebbe quella di virare sul 4-3-1-2 con l’ex Birmingham nel ruolo di trequartista. Verosimilmente, però, davanti a Chichizola ci saranno Ceccaroni, Terzi e Valentini. A metà campo Pulzetti sarà affiancato da Djokovic e Vignali, con Mastinu e De Col sulle corsie laterali. In avanti Giannetti e Granochè avranno il compito di scardinare la retroguardia giallorossa. Non sono partiti per il ritiro casertano i vari Barbato, Piccolo, Piu, Signorelli e Pagnini.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.