Benevento – San Marino. Dichiarazioni post partita.

200

Jorge Martinez, allenatore Benevento Calcio.

I moviementi che comporta questo nuovo modulo di gioco, hanno bisogno di lucidità fisica e tattica che ancora non abbiamo.
Oggi avete visto solo il 50% di quello che possono dare i nuovi, la nostra intenzione è sempre quella di cercare il possesso della palla.
Sono comunque soddisfatto di come abbiamo condotto la gara.

Montiel e Mancosu hanno entrambi la possibilità di giocare sia da interni che da esterni.
Conosco Montiel da anni, dobbiamo solo aspettarlo perché lui già si mette a nostra disposizione e sono sicuro che ci darà molte soddisfazioni.
Voglio inoltre sottolineare la situazione di De Risio, un ragazzo di grossa prospettiva, oggi ha fatto un lavoro eccezionale dando sia copertura che geometria alla squadra.

Dedico questa vittoria al nostro allenatore Carmelo, sperando che sin dalla settimana prossima possa tornare tra noi. 

Mario Petrone, allenatore San Marino.

Partire col piede giusto in Prima divisione con una partita come quella di stasera, per noi è un infusione di fiducia, soprattutto se consideriamo che alle spalle abbiamo solo 12 giorni di preparazione. Se fosse venuto anche il risultato, sicuramente saremmo stati molto più contenti.

Credo che dal punto di vista cooperativo il Benevento sia tra le migliori compagini e penso che possa fare un ottimo campionato. 
Essendo campano, spero che il Benevento riesca a meritarsi la serie B, e che tutti voi coroniate il vostro sogno. 

 

 

Ettore Marchi, attaccante del Benevento Calcio.

Per me l’obiettivo è quello di cercare di mantenere questo entusiasmo fino a maggio, perché ciò vorrebbe dire aver fatto qualcosa di molto importante.
Era fondamentale passare il turno, così ci permette di disputare match veri, invece che le solite amichevoli.
Avere un ulteriore test contro il Livorno non può che farci bene. 

Marco Mancosu, trequartista del Benevento Calcio.

Ho fatto sì gol, ma l’80% del merito va a Bolzan, io ho solo dovuto mettere in rete.
Gli inserimenti sono certamente il mio forte, cerco sempre di capire prima dove possa arrivare poi il pallone.

Dico la verità: volevo andare a giocare in serie B, ma con l’offerta del Benevento davanti, venire qui è come disputare già la B, salire poi in questa categoria col Benevento sarebbe ancora più bello. 

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.