Il Benevento si guadagna il Perugia, ecco come cambia il regolamento

1646

La partita con lo Spezia? Mettetela subito da parte. Sabato, infatti, i play off cambieranno pelle. Prima di tutto BeneventoPerugia si giocherà su 180’, con sfide di andata (sabato al “Vigorito”) e di ritorno (martedì al “Curi”). Non si tratterà dunque di una partita secca come contro i liguri e soprattutto i giallorossi avranno meno frecce al loro arco. Se contro la truppa di Di Carlo alla Strega poteva bastare un pareggio al termine dei supplementari, contro i biancorossi occorrerà segnare almeno una rete in più perchè in questo caso non sarà previsto l’extratime. Nonostante si giochi sull’arco di due match, infatti, non varrà il principio dei gol messi a segno in trasferta. Tra andata e ritorno varrà la semplice somma delle reti realizzate e in caso di parità sarebbe il Perugia (quarto in classifica) a proseguire la propria avventura play off. Facciamo un rapido esempio per chiarire ulteriormente le idee. Se il Benevento dovesse vincere 1-0 la gara di andata e poi perdere 2-1 al ritorno (per la somma gol dunque 2-2), i giallorossi verrebbero eliminati. In tal caso solo un’altra vittoria o un pareggio consentirebbero a Lucioni e compagni di continuare a sognare.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.