Benevento-Nocerina 1-2.

347

benevento_nocerina

Reti: 18′ pt Montiel (B), 26′ pt Russo (N), 36′ st Evacuo (N).

Benevento (4-3-1-2): Gori; D’Anna, Signorini, Siniscalchi, Anaclerio; Rajcic, Davì, Montiel (12′ st Carotti); Mancosu (15′ st Buonaiuto); Marotta, Marchi (31′ st Germinale).
A disp.: Mancinelli, Pedrelli, Rinaldi, Cristiani.
All.: Carboni.

Nocerina (4-3-3): De Lucia; Baldan, Chiosa, Scardina, Daffara; Garufo, De Liguori (41′ st Diagouraga), A. Bruno; Mazzeo, Evacuo, N. Russo (31′ st Gorobsov).
A disp.: Ragni, Lettieri, Gavilan, Andjelkovic, D. Bruno.
All.: Auteri (in panchina Cassia).

Arbitro: Sig. Mirko Mangialardi della Sezione AIA di Pistoia.
Assistenti: Sigg. Gianluca Maspero della sezione AIA di Como e Marco Leali della sezione AIA di Brescia.
Ammoniti: 29′ pt Baldan (N), 40′ pt D’Anna (B), 4′ st Rajcic (B) e De Liguori (N), 19′ st A. Bruno (N), 39′ st Mazzeo (N)
Angoli: 10-3 (Primo tempo 6-1)
Recupero: Pt 4′. St 5′.

 

Le azioni del primo tempo:

9′ Contropiede del Benevento, Marchi lanciato sulla sinistra da Davì, arriva in area e contrastato tenta il tiro in porta, De Lucia blocca basso senza problemi.

10′ Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Marotta si trova tutto solo davanti De Lucia: calcia di destro, ma il portiere resta in piedi e respinge, Marotta ci riprova col sinistro e col corpo il portiere nocerino sventa nuovamente. Palla nuovamente in angolo.

13′ Punizione dalla tre quarti per la Nocerina, in area svetta di testa Scardina che impegna Gori, il portiere giallorosso devia sulla traversa, angolo per gi ospiti.

15′ Altro contropiede giallorosso, Mancosu dai 20 metri trova lo spazio e tenta il tiro da fuori: palla in curva.

18′ Sulla destra D’Anna serve dietro Davì che crossa al centro, De Lucia esce con i pugni e la palla arriva al vertice sinistro dell’area dove è appostato tutto solo Montiel, il centrocampista giallorosso si sistema il pallone  e con un tiro a giro di destro, piazza il pallone sul secondo palo, quasi vicino all’incrocio. Benevento in vantaggio!

23′ Il capitano D’Anna ci prova di destro dai 30 metri, tiro che finisce di molto a lato della porta difesa da De Lucia.

24′ Incredibilmente Evacuo sciupa l’occasione del pareggio: lanciato in porta con solo Gori di fronte, il centravanti ex giallorosso manda a lato, con Gori proteso sulla sua destra.

26′ Nocerina pareggia con Russo: l’attaccante viene servito sotto porta da Evacuo che con quest’assist si riscatta dall’errore precedente, la palla finisce in rete e Gori non può nulla. 1-1.

28′ Palla in area per la Nocerina, la sfera arriva a Garufo che sopraggiunto dalla destra colpisce al volo di destro cogliendo la base del palo.

29′ Ammonito Baldan, primo giallo della gara.

35′ Corner per il Benevento (dopo alcuni minuti di sospensione della gara a causa dei petardi lanciati in campo dai tifosi ospiti) il capitano rossonero Bruno prende la palla incidentalmente con la mano, l’arbitro fa proseguire.

40′ Primo giallo anche per il Benevento: ammonito il capitano D’Anna.

47′ Mancosu sempre da 30 metri ci riprova, palla alta.

48′ Marotta servito da Mancosu entra in area, si trova a tu per tu con De Lucia, ma il suo tiro viene deviato prontamente da un difensore che manda quindi in angolo la sfera.

Dopo quattro minuti di recupero il sig. Mangialardi fischia la fine della prima frazione. Il Benevento è partito bene, andando in vantaggio a metà ripresa, la Nocerina dopo aver subito il gol si è subito ripresa, quasi assediando il Benevento con continue sortite offensive. Evacuo pochi minuti dopo lo svantaggio va vicino al pareggio ma sciupa incredibilmente. L’ex giallorosso si riscatta poco dopo servendo al compagno di reparto Russo l’assist per il gol del pareggio: tap-in sotto porta per l’incolpevole Gori che nulla poteva davanti al tocco repentino sotto porta dell’attaccante nocerino.
La Nocerina non si accontenta e su un’azione giunta pochi minuti dopo il pareggio, va vicino al gol del vantaggio con Garufo che al volo di destro coglie la base del palo alla sinistra di Gori.
La partita viene poi sospesa a causa delle intemperanze dei tifosi nocerini che hanno sfondato il cancello di ingresso al campo. I dirigenti accompagnatori di entrambe le squadre entrano in campo cercando di risolvere la situazione, e dopo alcuni minuti l’arbitro fa riprendere il gioco.
Il Benevento sul finire della prima frazione prova la via della rete due volte con Mancosu e Marotta, l’occasione più ghiotta è per il numero 9 che però si fa sorprendere dal tempestivo salvataggio della difesa rossonera.
Le squadre vanno dunque a riposo sull’1-1.

 

Le azioni del secondo tempo:

4′ Ammoniti Rajcic e De Liguori, un giallo a testa per entrambe le squadre.

12′ Primo cambio della partita: esce per infortunio l’autore del gol giallorosso Montiel, al suo posto entra Carotti.

14′ Evacuo servito al limite dell’area scarica un tiro rasoterra di sinistro, Gori blocca basso.

15′ Secondo cambio per i padroni di casa: esce uno stanco Mancosu per l’ingresso in campo del giovane Buonaiuto.

19′ Ammonito il capitano rossonero (nonchè beneventano di nascita) Alessandro Bruno.

20′ Punizione battuta da Marchi, palla che supera la barriera e che De Lucia blocca basso.

22′ Marotta ci prova dal limite, De Lucia para anche questa conclusione.

29′ Sugli sviluppi di un corner la difesa rossonera libera l’area, ma al limite c’è Davì che prova il tiro dal limite al volo: palla in curva.

31′ Doppia sostituzione, la terza e ultima per il Benevento, e la prima per la Nocerina: esce Marchi per il pari ruolo Germinale, e per gli ospiti esce l’autore del gol Russo per Gorobsov.

36′ Cross di Mazzeo sulla sinistra, Gori accenna l’uscita, ma poi ritorna tra i pali, sul secondo pallone Evacuo ci arriva di testa anticipando il diretto marcatore e mettendo in rete il 2-1 per la Nocerina. Evacuo non esulta in quanto ex.

39′ Ammonito Mazzeo.

40′ Marott tira da fuori area, nessun problema per De Lucia.

41′ Secondo cambio per la Nocerina: esce De Liguori, entra Diagouraga.

L’arbitro segnala cinque minuti di recupero.

Le solite disattenzioni difensive riportano indietro di mesi la compagine giallorossa, alle precedenti gestioni quando la sconfitta casalinga era diventata una costante.
Subito il secondo gol, segnato dall’ex Evacuo, autore in questa partita del gol vittoria e dell’assist per il primo gol (nonché autore di due reti nella partita d’andata), il Benevento perde in lucidità buttandosi in avanti a testa bassa come un toro inferocito, ma non riuscendo mai ad imbastire un’azione di gioco che sia una. Tiri da fuori area e cross in area sui quali nessuno riusciva ad avventarsi per il tap-in vincente.
Espugnato dunque il Ciro Vigorito dagli odiati rivali della Nocerina, il Benevento perde la sua imbattibilità dopo 11 turni e riceve anche la brutta notizia della vittoria per 3-1 del Pisa in quel di Prato, trasformando così la classifica per il quinto posto, l’ultimo utile per i play-off: Pisa 46 e Benevento 42.
Il Benevento per poter riacciuffare il quinto posto ha assolutamente bisogno di vincere le ultime due partite, ovvero il confronto diretto della prossima giornata a Pisa, e la sfida casalinga contro il derelitto Barletta; contemporaneamente il Pisa non deve vincere contro l’Avellino.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.