Benevento-Guilherme insieme anche in serie B? Parla il procuratore del giocatore

1053

Con il campionato di serie A fermo per la sosta delle nazionali e in attesa del Benevento che ricomincerà a giocare allo stadio Olimpico contro la Lazio del capocannoniere Immobile, inevitabilmente si arriva a parlare di calciomercato per la prossima stagione. Intervistato in esclusiva da Inizia il Campionato, trasmissione radiofonica a cura del direttore Daniele De Conno, il procuratore di Guilherme e amministratore delegato dell’agenzia di calciatori Think Ball, Marcelo Robalinho ha risposto a qualche domanda sul suo assistito che sta ben figurando in questi primi mesi nel campionato italiano.

benevento
Guilherme contro il Cagliari

Com’è stata la trattativa iniziale per Guilherme a Benevento?
E’ un calciatore che ha giocato molto bene nel Legia Varsavia, una tra le squadre più grandi della Polonia, giocando anche nei gironi di Champions League, e anche in Europa League. Tutti gli scout del mondo lo conoscono, avevamo tante offerte, ma la testa di Guilherme era per trasferirsi in uno dei cinque campionati più grandi d’europa. Siamo stati vicini al trasferimento ad una squadra spagnola, poi cambiarono il direttore sportivo, ed è subentrato l’interesse del Benevento e del mister Roberto De Zerbi che lo ha voluto fortemente.

beneventoQual è stata la reazione di Guilherme dopo la gara di Milano, dove è stato uno dei migliori in campo?
Ero presente a San Siro per Inter Benevento, Guilherme fece una grande partita e in tribuna notavo come in molti facevano i complimenti al mio assistito per la sua prestazione in campo. Dopo la partita siamo andati a cena insieme, e il pensiero del giocatore era che il Benevento aveva giocato nettamente meglio dell’Inter, e questa è la pura verità, perché i giallorossi hanno avuto tante occasioni di passare in vantaggio. E’ difficile sempre vincere contro grandi squadre come l’Inter, ma in quel caso il Benevento è stato molto sfortunato.

L’anno prossimo Guilherme resterà comunque a Benevento, o ha già altri contatti?E’ molto difficile parlare ora del futuro, difficile come la salvezza del Benevento, ma il futuro può cambiare molto velocemente, sia in positivo che in negativo, quindi per il momento non abbiamo ancora deciso niente. Per adesso la testa è solo al Benevento per cercare la salvezza.

Se dovesse arrivare già a maggio un’offerta allettante, faccio per esempio, l’Atletico Bilbao, Guilherme potrebbe trasferirsi dal Benevento alla Liga?
Tutti i calciatori di base possono trasferirsi, magari se arriva un’offerta interessante a Messi, anche lui potrebbe cambiare squadra; vediamo per esempio Neymar che quest’estate è passato dal Barcellona al Paris Saint Germain. Facendo queste ipotesi, tutti i calciatori possono cambiare squadra, ma ci sarà sempre bisogno di un accordo totale tra calciatore, procuratore ed entrambe le squadre coinvolte nel trasferimento.

Di quanti anni è stato firmato il contratto col Benevento?
Guilherme ha firmato per un anno e mezzo.

Di carattere com’è Guilherme?
Gli piace molto lavorare, a 16 anni già si trasferì dal Brasile al Portogallo, poi dal Braga è passato al Legia Varsavia diventando uno dei più forti del campionato polacco. Essendo piccolo come conformazione fisica, in Polonia ha rafforzato il suo fisico per poi poter competere anche nei maggiori campionati europei.

benevento
Guilherme e il suo procuratore Robalinho, con lo sfondo di Benevento

Come si trova a Benevento?
A lui piace tanto sia l’Italia che il calcio italiano, l’ambiente beneventano è molto buono, da quando è arrivato a gennaio è molto contento; l’unica cosa che gli manca è di fare più punti. Purtroppo il Benevento è sfortunato, basta vedere la partita col Cagliari che ha perso nel recupero, ma ci sono state anche altre gare che il Benevento ha perso dopo il 90′. E’ incredibile una cosa del genere, e parlo in tutto il calcio mondiale.

Cosa si aspetta per il futuro di Guilherme? Gli ha chiesto se vuole restare o andare via? Perché il Benevento ha un gran bell’ambiente anche per la presenza del presidente Oreste Vigorito con una grande campagna acquisti invernale.
Adesso Guilherme pensa sicuramente alla salvezza, il presidente Vigorito è una persona molto brava e che fa tutto il possibile per la società calcistica e per la città, è la prima volta che il Benevento si trova in serie A, quindi è normale poter avere problemi per una neopromossa, ma il presidente sta facendo un buon lavoro e so che per il futuro non potrà che rendere più forte la sua squadra. 

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.