Benevento, contro il Frosinone una terna “maledetta”

355

Una terna “maledetta” per il Benevento quella designata per l’atteso confronto di sabato a Frosinone. Il direttore di gara e i due assistenti hanno infatti già incrociato i giallorossi in questa stagione e i risultati non sono stati propriamente soddisfacenti. Positivi, invece, i ricordi legati al quarto uomo.

benevento-cesena-22Al “Matusa” toccherà a Davide Ghersini della sezione di Genova fischiare il confronto tra ciociari e sanniti. Il fischietto ligure ha incrociato la formazione di Baroni in occasione della trasferta di Trapani, decisa da un gol di Citro. Protagonista al “Provinciale” anche il primo assistente designato per il confronto in programma la vigilia di Natale, si tratta per l’esattezza di Davide Zappatore di Taranto. Il secondo assistente, Francesco Disalvo di Barletta, ha invece incontrato il Benevento nella trasferta di Vicenza. Zero a zero il risultato finale, non certamente un punto da buttare ma ottenuto contro una formazione che fino a quel momento non aveva mai vinto al “Menti“.

Per fortuna, è il caso di dirlo, il quarto uomo contro il Frosinone sarà Federico La Penna della sezione di Roma 1. Con il fischietto capitolino il Benevento ha ottenuto sei punti in questa stagione. La Penna ha infatti diretto i match casalinghi con Verona (2-0) e Cesena (2-1). Peccato non sia lui a fischiare sabato visti i precedenti.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.