Benevento: il figlio del mister e un altro ex giallorosso cambiano squadra

591

Le strade del Benevento e della Fiorentina continuano a incrociarsi sul mercato. Sarà appunto l’amicizia che lega il patron Della Valle con l’attuale sindaco della città di Benevento, Clemente Mastella, ma negli ultimi anni, il filo rosso che lega i due sodalizi calcistici resta ben saldo.

ricardo bagadur beneventoGià prima dell’elezione di Mastella, il Benevento prelevò dalla primavera viola, nell’estate di quattro anni fa, il centrocampista ghanese Kofi Agyei, recentemente messo in lista di sbarco per altre destinazioni, nonostante abbia partecipato al ritiro estivo giallorosso.
Successivamente, giusto un anno fa, ci furono i prestiti del terzino Lorenzo Venuti e del difensore centrale croato Ricardo Bagadur.

Mentre per Venuti sappiamo bene com’è andata, con la ciliegina dell’assist in finale play-off per il gol di Puscas contro il Carpi, e la riconferma del prestito anche per quest’anno grazie all’intervento di Mastella, per Bagadur l’epilogo in giallorosso non è stato dei migliori.
Chiuso da Lucioni, Padella e Camporese, oltre che dall’impiego di Pezzi qualche volta tra i centrali, il difensore croato non ha mai avuto modo di mettersi in mostra, collezionando solo una presenza di 7 minuti da subentrante nel finale della prima partita di campionato contro la SPAL in casa (vittoria per 2-0).

Da lì in poi il giocatore non ha più visto il campo, tra infortuni (veri o diplomatici), panchine e addirittura non convocazioni. A gennaio la musica nemmeno cambiò, e Bagadur ha dovuto assistere da esterno al cammino vittorioso del Benevento nei play-off.
Richiesto poi quest’estate dal Pescara di Zeman, Bagadur alla fine ha accettato la corte del Brescia e la Fiorentina l’ha ceduto a titolo definitivo alla squadra lombarda militante nella serie cadetta.

Oltre a Ricardo Bagadur, parliamo infine anche di Riccardo Baroni, il figlio di mister Marco Baroni. Stesso ruolo del padre, difensore centrale, ma con il sinistro come piede naturale (quindi all’occorrenza potrebbe anche essere schierato come terzino sinistro), il giovane Riccardo classe ’98, capitano della primavera della Fiorentina, è stato recentemente mandato a farsi le ossa alla Lucchese in serie C girone A, quindi non molto lontano da casa.

riccardo baroni figlio di marco baroni allenatore benevento

Nessuno dei due avrà modo di incrociarsi col Benevento, se non in Coppa Italia TIM, ma solamente nell’incredibile e fortuito caso che tutte e tre le squadre arrivano alle battute finali della coppa nazionale, con la Lucchese che affronterebbe il Benevento in semifinale e il Brescia che affronterebbe i giallorossi in finale. Non impossibile, ma certamente molto improbabile…

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.