Benevento – Fidelis Andria 2-0. Doppio Cissé. La cronaca.

199

CISSE'2

Reti: 8′ Cissé, 73′ Cissé.

Benevento (3-4-3): Gori; Mattera, Lucioni, Pezzi; Melara (87′ Mazzarani), De Falco, Del Pinto, Lopez (87′ Angiulli); Mazzeo, Cissé (74′ Campagnacci), Marotta.
A disp.: Piscitelli, Fusco, Petrone, Padella, Mucciante, Raimondi, Troiani.
All.: Auteri.

Fidelis Andria (3-5-2): Poluzzi; Tartaglia, Stendardo, Aya; Vittiglio (60′ Paterni), Onescu, Bisoli (65′ Bollino), Piccinni, Cortellini; De Vena, Grandolfo (81′ Capellini).
A disp.: Cilli, Alhassan, Matera, Garcia, Cianci, Bangoura, Dellino.
All.: D’Angelo.

Arbitro: Sig. Carlo Amoroso della sezione AIA di Paola.
Assistenti: Sigg. Gian Luca Sechi della sezione AIA di Sassari e Claudio Cantiani della sezione AIA di Venosa.
Ammoniti: 20′ Lucioni (B), 62′ Melara (B), 78′ Pezzi (B).
Angoli: 7-1 (Pt 2-0)
Recupero: Pt 0′, St 4′.
Spettatori: 

Un grande Benevento ha avuto ragione della Fidelis Andria forte della migliore difesa del campionato, o almeno tale fino a quando non ha incontrato sulla propria strada le maglie giallorosse.
A fare da mattatore ci ha pensato quel Cissé che, fino all’ultimo minuto dell’ultimo giorno di calciomercato, era già in procinto di vestire la maglia del Mantova, poi saltò tutto.
In settimana ci si chiedeva infatti che impatto potesse avere questo mancato trasferimento per Karamoko Cissé: lo avrebbe demoralizzato, o avrebbe acceso il suo orgoglio una volta per tutte?
Dal risultato di stasera sembra che sia avvenuta la seconda situazione, buon per Auteri e per il Benevento.
Un primo tempo tra i migliori, se non il migliore di quest’anno per le partite in casa; nella ripresa si è pensato a legittimare il vantaggio e poi nel contenere gli avversari in attesa di pungere in contropiede.
Benevento che risponde al Foggia e si porta a 39 punti (ex aequo con la Casertana che però deve ancora giocare.

Le azioni del primo tempo:

1′ Cissé conquista palla sulla tre quarti e tenta il destro da lontano, palla alta in curva.

3′ Punizione per l’Andria sulla destra, Cortellini spedisce di sinistro in area piccola, confusione davanti Gori, ma la difesa di casa riesce a liberare l’area.

8′ Azione tutta concertata dal tridente offensivo: Marotta sulla sinistra serve Mazzeo appena dentro l’area, questi serve di sinistro per Cissé che passa tra le maglie della difesa e trovatosi solo davanti Poluzzi in uscita bassa, lo scarta e tranquillamente appoggia la palla nella porta sguarnita. 1-0!

17′ Lopez serve Cissé al limite dell’area, questi fa un paio di passi e poi serve Mazzeo, entrato in area dalla destra, che si porta la sfera sul sinistro e calcia in porta rasoterra, Poluzzi blocca basso.

26′ De Vena ci prova con un rasoterra destro da fuori area, palla di molto a lato.

31′ Cross di Vittiglio dalla destra, Lucioni spazza a centrocampo, nel cerchio stoppa la palla Marotta che parte in contropiede affiancato da Cissé a sinistra e Mazzeo a destra, ma Marotta é egoista e dai 20 metri calcia in porta, Poluzzi para ma non trattiene facendo guadagnare al Benevento un calcio d’angolo.

33′ Cissé serve Mazzeo che dal limite dell’area calcia bene in porta col sinistro, Poluzzi immobile, palla che si stampa sul secondo palo e che poi finisce fuori.

44′ De Falco, destro dai 30 m. Palla alta in curva.

Le azioni del secondo tempo:

46′ Parte bene l’Andria con De Vena che calcia da fuori area, Gori blocca basso.

57′ Sugli sviluppi di un calcio d’angolo De Falco ci prova da fuori area, destro alto.

67′ Mazzeo per Cissé in area, il centravanti calcia di destro, Poluzzi prontissimo respinge la forte conclusione ravvicinata.

73′ Cross dalla destra di De Falco, Cissé appostato nell’area piccola, all’altezza del secondo palo, svetta più in alto del diretto marcatore e colpisce di testa, Poluzzi para ma la conclusione é già all’interno della rete. 2-0!

Alberto De Toma

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.