Dopo Salerno, il Benevento Femminile pronto all’esordio casalingo

136
La stagione delle “Streghe” si è aperta nel migliore dei modi. La sfida di esordio, andata in scena domenica scorsa, ha visto il Benevento di mister Lepore, schierato nell’occasione con un 4-2-3-1, sbancare il Comunale “Vincenzo Volpe” di Salerno con un secco 1 a 0.
locandina-le-streghe-salernitanaPartita brutta sotto l’aspetto del gioco, ma la precaria condizione fisica delle ventidue in campo, alla loro prima uscita stagionale, non poteva certamente riservare uno spettacolo diverso. Poco spazio alla tecnica e gara caratterizzata soprattutto dall’aspetto fisico. Tra le sannite da sottolineare le prestazioni di Martina Graziano, sostituta della Iannone, abile nelle uscite e nel dare sicurezza e ordine al reparto difensivo, e di Francesco Festa, bomber per un giorno e abile nell’incunearsi tra le maglie della retroguardia salernitana e nel battere l’estremo difensore Ferro.
Adesso l’attenzione è tutta per la gara di domani pomeriggio. Le Streghe riavranno a disposizione Francesca De Girolamo e sono pronte a centrare il primo traguardo stagionale.
«Sono convinto che riusciremo a imporre il nostro gioco tra le mura amiche, avendo nel contempo la giusta visione tattica», confida Stefano Mazzone, «cercheremo di portare a casa una vittoria che ci garantirebbe di accedere al prossimo turno di coppa. Colgo l’occasione per invitare tutti i tifosi a gremire gli spalti del “Mellusi” e a sostenere le nostre ragazze. Siamo l’unica squadra femminile di calcio a 11 in città e, dopotutto, siamo sempre il Benevento, non dimentichiamolo».
Appuntamento, dunque, per domani pomeriggio, ore 14.30.
CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.