Il Benevento “saluta” Andrea Costa, recordman… in negativo

359

Il Benevento Calcio comunica di aver risolto consensualmente il rapporto contrattuale con il calciatore Andrea Costa. Si conclude così l’esperienza del giocatore reggiano in maglia giallorossa. La Società gli augura le migliori fortune personali e professionali.

benevento

E’ così che il difensore centrale mancino, Andrea Costa, dopo due anni di militanza in giallorosso, conclude la sua avventura all’ombra della Dormiente del Sannio.
Acquistato dall’ex DS Salvatore Di Somma con il beneplacito dell’allora mister Marco Baroni, e proveniente dalla retrocessione dell’Empoli di qualche mese prima dalla A alla B, Andrea Costa fu considerato sin da subito un pezzo da 90 e di esperienza per affrontare la prima stagione in serie A della Strega, sebbene venga già da 3 retrocessioni (con Bologna, Reggina ed Empoli) e 1 fallimento (con il Parma).

Partito titolare sin dalle prime giornate (in cinque occasioni scese in campo anche con la fascia da capitano) prima ebbe delle noie al ginocchio, e successivamente dei problemi muscolari che gli impedirono di scendere in campo con continuità. L’ultima partita in A fu il 31 marzo 2018 nella sconfitta in casa della Lazio per 6-2. Poi venne la squalifica per ammonizioni che lo lasciò fuori per la vittoriosa gara col Verona (vittoria per 3-0) e infine non rientrò più in campo ufficialmente per infortunio, ma ufficiosamente per screzi con l’ex allenatore Roberto De Zerbi.

L’anno scorso in serie B, Andrea Costa, con Cristian Bucchi come nuovo allenatore in carica, torna arruolabile per la prima squadra, e scende in campo in sole 5 partite, dove il Benevento non esce mai vincitore (pareggi in casa con Lecce, fuori con Carpi e Foggia; sconfitte con Foggia e Verona in casa). Ultima gara per lui contro il Foggia fuori casa il 23 febbraio 2019. Successivamente tra qualche sporadica panchina, infortuni ufficiali ed esclusioni ufficiose, Costa non vede più il campo.

Arriva l’estate della terza stagione in serie B, ancora una volta con un nuovo mister, l’ex campione del mondo Filippo Inzaghi. Costa per volontà della società non viene aggregato all’organico giallorosso per il doppio ritiro di Pinzolo e Moena, e al ritorno dal ritiro, non si allena mai col gruppo. Esubero tecnico al pari di Christian Puggioni, come il portiere genovese, anche Andrea Costa arriva alla conclusione del rapporto con il Benevento tramite la “classica” risoluzione consensuale molto nota qui nel Sannio.

Questo il consuntivo di Andrea Costa al Benevento Calcio:
23 presenze totali (16 in A, 5 in B, 2 in Coppa Italia), 0 reti, resterà nei ricordi dei tifosi giallorossi per il tentativo di pallavolo effettuato in casa nella sconfitta per 2-1 contro il Sassuolo il 19 novembre 2017.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.