Marino Parente l’ultimo colpo del Benevento 5

391

marino P

Il Benevento 5 rende noto di aver perfezionato il tesseramento dell’universale Marino Parente reduce dall’esperienza al Victoria Solofra. Si tratta di un calcettista che può a giusta ragione essere considerato un vero colpo a sorpresa della compagine giallorossa brava a mettere in campo le giuste argomentazioni per convincerlo ad indossare la maglia del Benevento 5.
Parente cusIl dg Antonio Collarile afferma che “Con l’arrivo di Marino Parente la nostra campagna acquisti può dirsi praticamente chiusa. Per quanto mi riguarda credo di aver fatto il massimo possibile mettendo a disposizione di mister Iuorio un organico completo e competitivo sotto tutti i punti di vista con alcuni dei migliori calcettisti presenti sul mercato. Da ora in poi sarà il campo a dirci se le scelte fatte sono state quelle giuste ma in tutta la dirigenza c’è grande fiducia ed ottimismo. Con Parente ci siamo assicurati un vero e proprio colpo da novanta visto il suo assoluto valore ed alla luce di un curriculum che pochi possono vantare. I suoi trascorsi in serie A2 e le tante stagioni da protagonista in C1 la dicono lunga sulle qualità di questo ragazzo che ci assicurerà allo stesso tempo una buona dose di esperienza ed un cospicuo bottino di reti considerando la sua grande capacità realizzativa. Ora ci godiamo questi pochi giorni di vacanza perché dal 24 agosto la squadra inizierà gli allenamenti in modo da farsi trovare pronta per l’esordio in campionato e per il debutto in Coppa Italia”.
PARENTE MARQueste le prime parole di Marino Parente nella nuona società Sannita “Io più che fare proclami o promesse, preferisco sempre parlare sul campo. Posso solo dire di sentirmi molto carico e soprattutto felicissimo della scelta fatta. Fin da quando ci sono stati i primi contatti con il Benevento 5 sono rimasto colpito ed affascinato dal progetto pluriennale che la società intende portare avanti. Arrivo con grande umiltà e sono sicuro che ci sono tutti i presupposti per disputare un buon campionato. Anche la coesione e la forza dell’organico hanno giocato un ruolo importante in questa mia scelta e non vedo l’ora di iniziare. Ho poi molta fiducia nei nostri giovani e sarò a loro disposizione per farli crescere e maturare il prima possibile”.

 

CONDIVIDI