Il Benevento 5 gioca a tennis, l’anno nuovo inizia nel migliore dei modi

19

XMAN GRAGNANO    2
BENEVENTO5             6
BENEVENTO 5: Serino M., Aquino, Capobianco, Ferrante, Brunelli, Iannace, Iannelli, Parziale, De Simone, D’Argenio, Calicchio, Martino. All: Lieto
ARBITRI: Bartoli di Nocera Inferiore e Granata di Sala Consilina
RETI BN5: 5’pt, 3’ e 10’st Aquino, 7’pt, 5’ e 15’st Capobianco

benevento-five-futsal-claravi-85GRAGNANO – E’ iniziato nel migliore dei modi il 2017 per il Benevento 5 che ha espugnato con un tennistico 6-2 il terreno di gioco dell’XMan Gragnano, riprendendo in questo modo la propria marcia verso la zona play-off. Privi di uomini chiave come l’estremo difensore Ecravino (squalificato, ndr) e con Nico Serino e Villani anche loro fuori dalla contesa, la squadra di mister Lieto ha gettato il cuore oltre l’ostacolo conquistando tre punti fondamentali per il prosieguo della stagione. D’altra parte, alla vigilia del match, il dg Antonio Collarile aveva chiesto ai suoi ragazzi di provare il blitz esterno e sul campo il Benevento 5 ha fatto in pieno il proprio dovere andando già al riposo in vantaggio per 2-1 grazie alle reti di Aquino (mezza rovesciata da posizione laterale) e Capobianco, sbagliando anche due tiri liberi.
Nella ripresa, i giallorossi sono scesi in campo con lo stesso piglio e determinazione della prima parte di gara e con un break di 3-0 hanno di fatto ipotecato i tre punti andando sul 5-1 con Aquino e Capobianco ancora in grande spolvero. A dieci minuti dalla fine, l’XMan Gragnano ha poi optato per il portiere in movimento, mossa che ha permesso ai locali di segnare la seconda rete ma nel finale uno straripante Capobianco ha siglato il definitivo 6-2 in favore degli ospiti.
Per i sanniti, comunque, non c’è tempo di godersi questo successo perché martedì alle 20:30 al PalaTedeschi, si tornerà già in campo per disputare un nuovo turno di campionato contro il temibile Parete, squadra che precede i giallorossi di un solo punto in classifica.

Ufficio stampa Benevento 5

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.