Al Benevento 5 basta un tempo, nella ripresa il ritorno della Junior Domitia

10

BENEVENTO5             5
JUNIOR DOMITIA     4
BENEVENTO5: Ecravino, Parente, Iannace, Aquino, Iannelli, Capobianco, Villani, Pinto, De Simone, Straccia, Spagnulo, Serino M. All: Lieto
RETI BN5: 5’pt Pinto, 9’pt e 20’pt Aquino, 12’pt Iannace, 15’pt De Simone
ARBITRI: Francesco Sgueglia di Caserta e Doriana Mandia di Agropoli.

BENEVENTO – Missione compiuta per il Benevento 5 che al PalaTedeschi ha battuto per 5-4 lo Junior Domitia, rischiando però di rovinare tutto con una ripresa troppo soft dopo un primo tempo invece quasi perfetto.
benevento-5-junior-domitia-fotoLa squadra di mister Lieto, priva di una pedina importante come Nico Serino, è partita forte portandosi sul 3-0 in poco più di dieci minuti grazie alle reti di PintoAquino e Iannace, dimostrando una condizione fisica davvero buona ed una voglia di riscatto enorme, complice il passo falso della settimana scorsa sul campo del Real San Giuseppe. Non pago del 3-0, il sodalizio giallorosso ha poi continuato a premere il piede sull’acceleratore segnando ancora con De Simone e proprio all’ultimo istante, con Aquino dal dischetto del tiro libero.
Sul punteggio di 5-0, era quindi lecito attendersi una ripresa sul velluto per i padroni di casa ma non è stato così, complice l’atteggiamento troppo morbido dei giallorossi che soprattutto in avvio, hanno sprecato almeno quattro nitide occasioni per mettere definitivamente in archivio la gara. Poi, come spesso accade in questi casi, il 5-1 segnato dallo Junior Domitia ha fatto scattare la scintilla nella squadra ospite che poco dopo ha anche fallito un calcio di rigore, parato in maniera egregia da Mauro Serino, nel tramite spedito nella mischia da mister Lieto. Al 20’ il palo di Aquino ha tenuto a galla la squadra casertana che ha quindi optato per il portiere in movimento, mossa che ha dato i suoi frutti con gli ospiti capaci di rifarsi sotto fino al 5-4 ad appena sessanta secondi dalla fine. L’ultimo brivido è stato un tiro della Junior Domitia che si è spento poco sopra la traversa e solo a questo punto è potuta esplodere la gioia della compagine di casa che si è inaspettatamente complicata la vita con una ripresa non all’altezza di quanto visto in precedenza.
SETTORE GIOVANILE – Rocambolesca sconfitta in trasferta per l’Ansi Formazione Benevento 5 under 21 che al PalaSirio è stata battuta per 13-9 dal Luca Celeste Millennio. I ragazzi di mister Giuliano Mignone sono partiti a razzo portadosi sul 5-1, salvo poi subire il ritorno dei locali andati al riposo in svantaggio per 5-3. Nella ripresa i giallorossini hanno avuto un inspiegabile black-out che ha permesso ai napoletani di andare sul 10-6 in loro favore, vantaggio di quattro reti poi mantenuto fino al triplice fischio.
Nulla da fare anche per la Juniores allenata da mister Marcello Camerlengo che ha venduto cara la pelle sul campo del Folgore Briano, venendo però sconfitta per 12-3 dalla squadra che lo scorso anno ha vinto il campionato ed anche in questa stagione è una delle maggiori accreditate alla vittoria finale.

Ufficio stampa Benevento 5

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.