Benedetti: «Il Benevento non è in alto in classifica per caso»

108

Dopo Filippo Scaglia (clicca qui), in casa Cittadella si registrano anche le dichiarazioni di Amedeo Benedetti in vista della trasferta del Cittadella a Benevento.

amedeo-benedettiIl difensore classe 1991 ha parlato al “Gazzettino” e parte delle sue parole sono state riportare dal portarle padovagoal.

«È sempre una bella soddisfazione fare gol», ha ammesso il giocatore in prestito dal Chievo Verona riferendosi all’unica rete realizzata in maglia granata proprio al “Vigorito” in occasione del 4-2 nella Supercoppa di Lega Pro, «ho infilato il corridoio giusto con una forte punizione dal limite. Sarebbe bello tornare e vincere domenica prossima. Anche la squadra campana ha iniziato molto bene il campionato, navigando sull’onda dell’entusiasmo, tipico delle neopromosse. Ha poi individualità importanti che possono fare la differenza, soprattutto in attacco. La stiamo studiando per poterla affrontare nel modo migliore. In classifica sono nella zona alta e non sono lì per caso».

Il terzino sinistro dovrebbe vestire una maglia da titolare anche contro i giallorossi, dopo essersi disimpegnato bene nelle ultime due uscite. «Finora sono cinque le sfide che ho disputato dall’inizio, ma più che il numero di gare è importante farsi trovare sempre pronti quando si è chiamati in causa. Penso finora di avere fatto bene, siamo un gruppo compatto che si aiuta indipendentemente da chi scende in campo».

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.