Baroni è tentato da un nuovo cambio. Per Torrente abbondanza di… problemi (Probabili formazioni)

177

Tutto pronto. Lo start è fissato per le ore 19 quando scatterà la 37^ giornata di serie B con il primo dei due anticipi in programma, quello tra Novara e Perugia. Alle 21 sarà invece il turno del Benevento, chiamato a riscattare il doppio passo falso e a rilanciare le proprie ambizioni play off contro il nuovo Vicenza di Torrente. Biancorossi a caccia di punti salvezza nel Sannio, in attesa poi dei nove confronti in calendario per le ore 15 di domani. Non ci saranno posticipi, lunedì infatti sarà nuovamente tempo di campionato con l’anticipo tra Vicenza e Novara, mentre il Benevento giocherà martedì a Cesena (calcio di inizio fissato per le 18).

QUI BENEVENTO – Il Benevento non ha ufficialmente ancora comunicato i convocati per il match di questa sera. Stando a quanto riferito da Baroni nella conferenza stampa mancheranno Gyamfi, Bagadur e Melara. All’elenco bisognerà probabilmente aggiungere Pajac e Padella. Il dubbio riguarda la condizione di Ciciretti e dalla presenza o meno del romano dipenderanno modulo e scelte del tecnico. Possibile un impiego part-time per l’esterno romano, vista la successiva trasferta di Cesena. L’allenatore fiorentino potrebbe allora rispolverare il 4-3-3, riproponendo davanti a Cragno la linea a quattro con Camporese e Lucioni al centro e Venuti e Lopez esterni. In mezzo al campo spazio a Buzzegoli, affiancato da Chibsah ed Eramo. In avanti Falco e Cissè avranno il compito di supportare Ceravolo.

QUI VICENZATorrente dovrebbe esordire con un 4-3-3 mascherato, pronto a diventare un 4-5-1 in fase di non possesso. In porta toccherà a Vigorito, davanti al quale si muoveranno Esposito e Adejo, con Pucino a destra e D’Elia a sinistra. Spetterà a Gucher dettare tempi e ritmi di gioco, supportato da Rizzo e Signori. In avanti le condizioni di De Luca non sono ottimali, possibile una staffetta con Ebagua, costretto a fare i conti con la pubalgia. Il nigeriano dovrebbe partire dal primo minuto, avendo in Giacomelli e Vita i due esterni pronti a ripiegare a centrocampo quando sarà il Benevento a impostare. Assente il campione del mondo Zaccardo oltre a Benussi, Fabinho Doumbia. 

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.