Baroni: “Grande prestazione, ma stiamo male per il punteggio”

86

Quella del suo Benevento è stata una grande prestazione, ma il pari non le rende giustizia. Marco Baroni commenta così il match con l’Ascoli: “Non posso dire nulla ai ragazzi, è mancato soltanto il gol dopo una prestazione superlativa. Siamo rammaricati per questo, ma non possiamo farcene una colpa. Abbiamo provato a fare la partita dall’inizio alla fine e ci siamo anche riusciti. faccio i complimenti ai miei ragazzi, fatico a trovare qualcuno che si è espresso sottotono forse proprio perché non c’è nessuno. Abbiamo chiuso col 4-2-4 perché volevamo fare nostra l’intera posta in palio. Queste sono gare in cui bisogna trovare subito il gol per sbloccare le cose, non ci siamo riusciti subito e abbiamo trovato poi difficoltà“.

baroni-primo-piano-2Solidità“L’infortunio di Padella ci ha consentito anche di dare minutaggio a Camporese che anche stasera ha fatto benissimo all’interno di un ingranaggio che si è mostrato compatto e  anche incisivo. Ci è mancato soltanto il gol, lo ripeto. Anche Pezzi ha fatto benissimo, io devo cercare di armonizzare le risorse della squadra. Vorrei mandare in campo tutti, ma non si può. Lo stesso discorso vale per De Falco che ha fatto una grande partita, sono rimasto molto contento di loro“.

Striscia positiva – “In questo momento abbiamo l’amarezza di non aver raccolto i tre punti come desiderato, ma è un’amarezza scongiurata dalla prestazione positiva della squadra. Queste sono gare difficili, contro un avversario che ha spezzettato tanto il gioco, tenendo due linee molto strette che intasavano l’area. Principalmente la cosa che mi è piaciuta è stata la riconquista della palla, l’intensità e l’aggressività. Volevamo regalare una gioia al nostro pubblico, ma da domattina penseremo già al Frosinone“.

Vigilia a Frosinone – “In questo momento meglio guardare in casa nostra. Con i ragazzi stiamo costruendo qualcosa di importante. Andremo su un campo difficile, ma la partita sarà difficile anche per loro. Hanno calciatori importanti, ma noi non guardiamo la classifica e vogliamo solo andare sul campo e sfidare ogni avversario giocando a calcio. I dati che abbiamo parlano di una squadra poco fallosa, che cerca sempre il dialogo stretto. E’ questo ciò per cui lavoriamo“.

Episodi arbitrali – “I ragazzi mi hanno detto che a nostro favore c’era un rigore netto, ma non voglio polemizzare. La nostra immagine deve essere quella di una squadra che fa parlare e vuole far parlare il campo“.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...