Baroni fa la conta, per Chiavari probabile una sola assenza

422

L’infermeria si sarebbe dovuta svuotare già un paio di settimane fa ma gli immancabili imprevisti hanno complicato la vita del Benevento e di Baroni. Il tecnico giallorosso ha dovuto rinunciare per l’ennesima volta a pedine importanti, una su tutte Filippo Falco.

FalcoL’ex Cesena tra le linee rappresenta un valore aggiunto, riuscendo a incedere con maggiore decisione rispetto a come possa invece fare Ciciretti, prestato al ruolo di trequartista. Fuori da cinque giornate, Falco appare pronto a tornare a disposizione. Spetterà poi a Baroni decidere se lanciarlo dal primo minuto già a Chiavari o portarlo in panchina e gettarlo nella mischia in corso d’opera.

De Falco, invece, è ormai abile e arruolabile e questa settimana di allenamenti gli servirà per mettere ulteriore benzina nelle gambe dopo la panchina di domenica. Cragno tornerà regolarmente al suo posto in seguito all’impegno di questo pomeriggio con la Nazionale Under 21, mentre Lopez dovrebbe tranquillamente superare il problema che lo ha costretto al forfait nel derby con la Salernitana. Le condizioni del terzino sinistro saranno monitorate nei prossimi giorni e allora in questo momento l’unica defezioni certa sarà quella dell’attaccante Puscas. Costretto a tornare nuovamente sotto i ferri, il giocatore rumeno ne avrà ancora per quindici giorni e presumibilmente salterà sia il match con l’Entella che quello successivo in casa contro il Perugia.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.