Ultimi dubbi per Baroni e Castori, buone notizie per il giallorosso? (PROBABILI FORMAZIONI)

424

Per la prima volta nella storia dei play off di serie B, due squadre partite dal turno preliminare si giocheranno la promozione in A. Questa sera Carpi e Benevento inaugureranno la prima delle due finali che metteranno in palio un posto nell’Olimpo del calcio italiano. Teatro della contesa il “Cabassi” di Carpi, mentre giovedì si replicherà al “Vigorito” di Benevento. Giallorossi dunque favoriti dalla possibilità di giocare il ritorno in casa e soprattutto dalla possibilità di salire in A con due pareggi grazie al miglior piazzamento al termine del campionato. Non saranno previsti tempi supplementari e rigori e non varranno doppio le reti realizzate in trasferta. Al Carpi servirà dunque segnare un gol in più del Benevento in una partita lunga 180 minuti. Impresa fallita in campionato, quando la Strega fu capace di pareggiare 1-1 in trasferta e di aggiudicarsi per 3-0 il ritorno in terra sannita.

QUI CARPICastori recupera Lollo per la sfida di questa sera ma non ha ancora deciso se impiegarlo o meno. Il dubbio riguarda principalmente il modulo. Se il tecnico biancorosso sceglierà il 4-4-1-1, allora la presenza in campo di Lollo sarà determinante, viceversa con il 4-4-2 si potrebbero vedere in campo dall’inizio sia Mbakogu che Lasagna. Castori sembrerebbe orientato a puntare su quest’ultimo schieramento, tenendo inizialmente a riposo il centrocampista. Scelte invece obbligate davanti a Belec viste le squalifiche di Struna e Gagliolo. In difesa il rientrante Sabbione giocherà a destra, Letizia come sempre a sinistra e al centro Poli e Romagnoli. A centrocampo Jelenic appare in vantaggio rispetto a Concas per il ruolo di esterno destro; nessun dubbio sulla corsia opposta che sarà occupata da Di Gaudio. In mezzo Bianco e Mbaye. Assente Bifulco, impegnato con la nazionale under 20 in Corea.

QUI BENEVENTO – Un solo grande dubbio per Marco Baroni: Ceravolo si o Ceravolo no? La Belva potrebbe stringere i denti e riprendersi il posto al centro dell’attacco dopo aver saltato per infortunio la trasferta di Perugia. Se così fosse Cissè verrebbe dirottato sulla sinistra in virtù della squalifica di Puscas e della mancata convocazione di Ciciretti. Chibsah dovrebbe invece essere recuperato nonostante la botta presa in allenamento in questi giorni; in ogni caso in preallarme c’è Del Pinto. Per il resto sarà il solito Benevento, con Venuti che dovrebbe spuntarla nuovamente su Gyamfi per il ruolo di terzino destro. Baroni non farà calcoli per quanto riguarda i diffidati e confida molto nella prestazione di Eramo, chiamato a dare manforte in fase difensiva agendo nella zona di competenza di Letizia e Di Gaudio, tra i principali pericoli in casa Carpi. Non sono stati convocati, infine, Pajac e Bagadur.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.