Baroni in vantaggio su Boscaglia ma il tecnico del Novara a febbraio vola

31

Maledetto calendario, è proprio il caso di dirlo. Sarebbero bastate ventiquattrore in più e il Benevento non si sarebbe dovuto preoccupare della cabala in vista della trasferta del “Piola“. Se Baroni è attualmente in vantaggio nei confronti con Boscaglia, (lo score racconta di tre successi del giallorosso, altrettanti pareggi e una sola sconfitta) c’è un dato che gioca decisamente a favore dell’allenatore del Novara.

Febbraio, dopo Gennaio, è infatti il mese “preferito” dal tecnico di Gela. Periodo dell’anno, viceversa, che invece non sorride certamente al trainer fiorentino. In carriera Boscaglia ha disputato 25 incontri a Febbraio, vincendone 12, pareggiandone 9 e perdendone appena 4. La media punti conquistati parla di un eloquente 1,80 a partita. Andamento confermato anche alla guida del Novara, con i piemontesi imbattuti da cinque gare avendo collezionato tre segni ics di fila e due successi consecutivi contro Latina e Spezia.

Il “mese dell’amore” non può di certo considerarsi benevolo con Marco Baroni. Escluso Maggio, l’attuale allenatore del Benevento a Febbraio fa registrare la media punti (1,12) più bassa in carriera. Il bilancio parla di 9 vittorie, 8 successi e ben 14 sconfitte per un tecnico capace poi di salire di rendimento nei mesi successivi. Una tendenza da provare a invertire domani sera per riscattare il recente ko casalingo contro il Bari. Sarà anche Carnevale e nella notte in cui ogni scherzo vale Baroni si augura di giocarne uno alla sua ex squadra.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.