Auteri: “Ci vogliono equilibrio e razionalità. L’ambiente? Ci carica molto”

276

Mister Auteri
Ecco le dichiarazioni di Auteri nel corso della conferenza stampa infrasettimanale:

“A questo punto della stagione non c’è bisogno di fare molto. Non siamo in grado di prevedere il futuro, ma abbiamo coscienza di quelle che sono le nostre qualità. So anche che difficilmente siamo andati a interferire sulle cose degli altri. Ci concentriamo solo su di noi, cercando di essere razionali senza farsi prendere dalla voglia di fare previsioni. Il Lecce? E’ una squadra di grande valore. Se siamo davanti a loro vuol dire che abbiamo fatto sicuramente qualcosa in più. Ho ancora in mente la partita dell’andata, quando perdemmo in modo non giusto”.

Successivamente è passato a parlare dell’inizio di stagione e dell’entusiasmo della gente:

“Siamo partiti tra mille difficoltà perché figli di un passaggio societario e di un’estate difficile, con un ambiente molto scettico. Sapevamo, però, che attraverso i risultati la gente ci avrebbe seguito perché ama alla follia questa maglia. Le difficoltà, quindi, le abbiamo colmate e sul campo e proprio lì vogliamo chiudere il cerchio. Non pensiamo ad altro. L’entusiasmo? L’ambiente è maturo. Quando conquisti tutti con merito hai ben poco da avere paura. L’aspetto esterno ci carica molto”.

Ha chiuso nel discutere della decisione del Coni di discutere il ricorso del Benevento a campionato ormai concluso: “C’è poco da dire. Qualcuno dovrebbe spiegarmi come si fa a non prendere delle decisioni nei tempi giusti”.

CONDIVIDI