La replica dell’ ASD Shalom ad un articolo di Gazzetta di Benevento

128

L’ Asd Shalom, in merito all’articolo pubblicato ieri sera da Gazzetta di Benevento.it, si sente in dovere di esprimere alcune precisazioni circa il contenuto dello stesso.

shalom beneventoAnzitutto si precisa che non è stata l’ Asd Shalom a richiedere un incontro con la Commissione Consiliare allo Sport ma che è stato il consigliere Vincenzo Sguera, membro della stessa, ad invitare telefonicamente il presidente dell’ Asd Shalom, Nunzio Raffio, a presenziare alla seduta di venerdì 15 settembre alle ore 9:00. L’associazione Shalom ci tiene, a prescindere, a ringraziare il consigliere Sguera per l’interesse mostrato nei confronti della manifestazione.

Nella stessa seduta la Commissione si è informata circa le possibili intenzioni dell’Asd Shalom per la prossima edizione del Trofeo: quindi si è parlato di date, squadre partecipanti e logistica.

Il presidente Nunzio Raffio ha fornito tutte le informazioni possibili in previsione di una edizione di livello che possa riportare il Trofeo Shalom ai livelli raggiunti non più di due anni fa quando a partecipare erano oltre 8 squadre, molte delle quali considerate di “Prima Fascia” in Italia, con presenza anche di squadre straniere di assoluto blasone.

shalom beneventoSi è parlato inoltre del problema dell’impianto sportivo atto ad ospitare la manifestazione all’interno del comune di Benevento e si sono palesate le difficoltà nel reperimento dello stesso. E’ bene precisare che l’Asd Shalom ha sempre provveduto autonomamente a reperire le strutture nelle quali si sono svolte le 33 edizioni dei tornei sostenendo, per ogni edizione, i relativi costi.

L’Asd Shalom non ha, inoltre, mai espresso “doglianze” sull’aver spostato la sede del Trofeo a Pietrelcina e questo per almeno due motivi: il primo è che la presenza dello Shalom a Pietrelcina era stata prevista già da due anni ma si è potuta concretizzare solo quest’anno per via dei lavori ai quali era sottoposto l’attuale impianto Comunale del comune sannita; la seconda è che per l’accoglienza e la disponibilità ricevute dal Sindaco e dal Comune di Pietrelcina, l’ Asd Shalom non ha assolutamente nulla di cui “dolersi” ma, anzi, può solo ringraziare tutta la comunità pietrelcinese per il calore mostrato nei confronti della manifestazione.

L’ Asd Shalom resta a disposizione per un serio e proficuo dialogo affinché la prossima edizione del Trofeo possa tenersi, in presenza dei dovuti presupposti, anche nel comune di Benevento con l’obiettivo di valorizzare l’intero territorio sannita.

[Ufficio Stampa Asd Shalom]